Segnali di sottomissione del cane: i più comuni

Il tuo cane tende ad essere sottomesso? Scopriamo i segnali di sottomissione del cane più comuni

Segnali comuni di sottomissione del cane

Fido è calmo, pacato, non ricerca il dominio nei confronti degli altri. Puoi affermare che tende a sottomettersi? Ecco i segnali di sottomissione del cane.

I segnali di sottomissione del cane sono abbastanza comuni, basta semplicemente prestare attenzione a determinati atteggiamenti che assume sia nei nostri confronti che in quelli degli altri cani.

Richiesta di aiuto

Dietro la sottomissione del nostro cane, possiamo trovare diversi messaggi. Un cane che si sottomette, è un cane in cerca di rassicurazioni, che ha bisogno di noi, che ha paura verso qualcuno o qualcosa. Sicuramente sta chiedendo sostegno.

Segnali di sottomissione del cane: i più comuniSi ritiene infatti necessario osservare queste sfaccettature dell’atteggiamento del nostro cane per capire se ha bisogno di aiuto. Rendersene conto potrebbe aiutare lui, ma potrebbe anche migliorare il nostro rapporto di amicizia e di fiducia.

Segnali di sottomissione del cane comuni

Se non è ancora nata una profonda conoscenza degli atteggiamenti del nostro cane, non bisogna disperare. Molti segnali di sottomissione del cane sono abbastanza comuni e facilmente riconoscibili. Uno dei gesti più diffusi è il rotolamento in presenza del dominatore e la posizione che assume a pancia in su.

Segnali di sottomissione del cane: i più comuni

Se prima pensavamo che fosse un gesto tenero, carino, adesso dobbiamo ricrederci. Il nostro cane si poggia con la schiena per terra e sta a pancia in su. Alcuni studiosi affermano che lo faccia per assumere una posizione di difesa, per evitare attacchi alle spalle e possibili morsi o ferite alla nuca.

Ulteriori conferme

Una parte del corpo che comunica l’emotività di Fido, è l’orecchio. Se il nostro cane posiziona le orecchie all’indietro, appiattite sulla testa o evita il nostro sguardo nel momento in cui rientriamo a casa, sicuramente si sta sottomettendo e ci sta comunicando che ci riconosce come autorità.

Segnali di sottomissione del cane: i più comuni

Altro atteggiamento evidente è spostare la coda in mezzo alle zampe, evitando di guardare la figura che riconosce come autorità. Questo avviene solitamente quando Fido viene rimproverato. Se dovesse essere un atteggiamento che prescinde dai rimproveri, allora, c’è un profondo disagio nel nostro cane che dovremmo approfondire.

Curiosità

Atteggiamenti di sottomissione del genere, solitamente, affermano gli studiosi, sono diffusi nei cuccioli. La diffusione nei cuccioli è dovuta alla mancata comunicazione e al mancato rapporto di fiducia che non si è ancora instaurato tra noi e il nostro cane.

La soluzione, in questo caso, è evitare rimproveri per questo motivo ed aspettare che la fiducia e la comunicazione si incrementino.

Segnali di sottomissione del cane: i più comuni

Nel momento in cui, invece, questi segnali persistono e sono presenti anche nei cani adulti e anziani, è il caso di rivolgersi ad un addestratore perché è presente un problema comportamentale.

Quello che farà l’addestratore sarà permettere al cane di riconoscere segnali di comunicazione e fiducia che potrà condividere con noi affinché il nostro rapporto venga vissuto con leggerezza e non come un’ansia, uno stress.

Prodotti Consigliati dal nostro Team: