Sindrome di Sjögren nel cane: cosa bisogna sapere

Come riconoscere e trattare la sindrome di Sjögren nel cane; la salute del cane dipende anche dalla tempestività di reazione

Prendere un cane richiede parecchia responsabilità; ecco come riconoscere i segnali della Sindrome di Sjögren nel cane.

Riuscire a comprendere quando il proprio cane sta male, è fondamentale per provare a trattare velocemente il problema e provare quindi anche a risolverlo, in tempi brevi.

cane dal vet

Cos’è la Sindrome di Sjögren?

Per Sindrome di Sjögren nel cane si intende una malattia cronica autoimmune che solitamente colpisce i cani in età adulta. Simile all’omonima malattia che può colpire gli uomini, questa sindrome ha la caratteristica di creare secchezza oculare, secchezza delle fauci e infiammazioni alle ghiandole; infiammazione causata da un eccesso di globuli bianchi, che producono anticorpi in maniera continuata. Inoltre questa sindrome inoltre è associata all’artrite reumatoide.

cane in giardino

Ancora oggi non si conoscono le cause dell’insorgenza di questa sindrome, anche se si presume che l’attacco alle ghiandole da parte degli anticorpi può influenzare l’insorgenza di questa sindrome. Le razze più esposte sono il Bulldog inglese, il West Highland White Terrier e lo Schnauzer piccolo.

Sintomi

La Sindrome di Sjögren nel cane è caratterizzata dalla seguente sintomatologia:

  • Secchezza oculare causata da una lacrimazione insufficiente
  • Congiuntivite
  • Cheratite, ovvero infiammazione della cornea
  • Rossore intorno agli occhi
  • Lesioni alla cornea
  • Infiammazione alle gengive
  • Ulcere in bocca

cane coricatoQuesta è una sintomatologia abbastanza fastidiosa; se doveste notare quindi l’insorgenza di uno o più sintomi, è consigliabile che portiate, in tempi molto brevi, il cane dal veterinario.

Diagnosi

Riuscire a risalire alla Sindrome di Sjögren nel cane richiede degli esami approfonditi. Il veterinario comincerà a chiedere la storia clinica completa del vostro peloso, compreso quando sono comparsi i primi sintomi. Inoltre eseguirà un esame fisico completo e un emocromo completo e analisi delle urine.

cane che guarda

Nel caso in cui si dovesse effettivamente trattare della Sindrome di Sjögren nel cane, è possibile notare anche che alcuni test sierologici risultano essere positivi, quali:

  • Presenza di molti anticorpi nel sangue
  • Test di anticorpi antinucleari positivi
  • Test del lupus positivo
  • Esame del fattore reumatoide positivo
  • Test degli anticorpi positivo

Trattamento

Gestire la Sindrome di Sjögren nel cane non è molto semplice; sarà necessario l’uso di alcuni preparati lacrimali topici, l’uso di farmaci immunosoppressori, antinfiammatori e antibiotici per uso topico, per combattere l’infezione batterica alla cornea.

È possibile però che il cane non reagisca bene a questa terapia e per questo risulterà necessario l’intervento chirurgico. Inoltre il veterinario stilerà degli appuntamenti allo scopo di monitorare la sindrome e comprendere se questa necessita di ulteriori interventi o meno.

zampa e mano

In definitiva ecco cos’è e come trattare la Sindrome di Sjögren nel cane. Per qualsiasi altra informazione è necessario che contattiate il veterinario; questo potrà rispondere alle vostre domande e comprendere le condizioni cliniche del vostro cane, solo dopo attento controllo e specifici esami.

La salute del peloso dipende soprattutto delle attenzioni che il padrone gli riserva; fare in modo che il vostro cane stia bene, darà l’opportunità a voi e al vostro peloso di vivere una vita lunga e piena di gioie. Se avete dubbi in merito, il veterinario potrà esservi di estremo aiuto e potrà anche aiutarvi nella gestione di eventuali problemi.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati