Toffee è stato nuovamente lasciato in canile e cerca una nuova casa urgentemente

Le porte del canile si stanno nuovamente per aprire a Toffee. Impegniamoci affinché ciò non accada

L’appello di oggi è dedicato a Toffee, un cagnone che ha già dovuto superare tantissime difficoltà. La sua vita infatti è stata sempre in salita e ora più che mai ha bisogno di tanta stabilità e felicità.

Toffee è un Grigione di circa due anni che ha già dovuto superare molte difficoltà. Dopo aver trascorso un lungo periodo al Rifugio di San Marino aveva finalmente trovato una famiglia.

Purtroppo questa felicità è durata molto poco e per cause a noi sconosciute, Toffee è nuovamente tornato in canile. Immaginatevi ora quanto possa sentirsi triste, disorientato e solo.

Deve nuovamente ricominciare dall’inizio e trovare un’altra casa non è affatto facile. Sappiamo però che a volte i miracoli si avverano per davvero.

E quindi ci troviamo qui a pubblicare un appello per un’adozione di vero cuore. Perché stavolta Toffee, in canile deve rimanerci davvero per poco tempo.

Grigione in giardino

Toffee sta andando nuovamente incontro a un grande cambiamento e a uno stravolgimento delle sue abitudini. Ha bisogno di una persona che possa dargli il tempo di abituarsi e che abbia la voglia di proseguire con lui il percorso educativo già cominciato.

I volontari lo descrivono come un cane molto intelligente, attivo e curioso. Il suo sogno è trovare una famiglia in cui riscattarsi ed essere nuovamente felice.

Toffee ha due anni e si trova a San Marino. Riusciamo a realizzare il suo grande desiderio?

Per dare una possibilità a Toffee, sperando che stavolta sia quella giusta, dovete mettervi in contatto con i volontari che si prendono quotidianamente cura di lui.

Potete chiamare l’APAS tutti i giorni dalle ore 8 alle ore 14 (domenica e festivi fino alle ore 13) allo 0549 996326. Oppure potete contattare Erika al 346 514 1107. In alternativa potete mandare un’email al seguente indirizzo: info@apasrsm.org.

Ti è piaciuto questo contenuto? Allora leggi anche: Richiesta urgente: Yumi deve lasciare la sua casa

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati