Quando si può togliere il cucciolo di cane alla madre, senza danni?

Togliere il cucciolo di cane alla madre è un processo che deve essere fatto in maniera graduale; ecco quali sono tutti i passaggi

cane che guarda

Prendere un cane cucciolo è sinonimo di grande responsabilità; tuttavia togliere il cucciolo di cane alla madre richiede delle tempistiche che devono necessariamente essere rispettate per garantire la salute del cucciolo.

È importante quindi effettuare tutti i passaggi necessari per evitare che il distacco possa essere troppo traumatico sia per la madre che per i cuccioli.

Quando si può togliere il cucciolo di cane alla madre, senza danni?

Le prime settimane di vita

Quando una cagnolina partorisce dei cuccioli è importante che non private subito la mamma dei propri cuccioli; togliere il cucciolo di cane alla madre troppo presto, potrebbe provocare dei seri danni sia alla madre che ai cuccioli. Nel caso della madre il danno sarebbe di tipo psicologico; per quanto invece riguarda i cuccioli, questi se privati troppo presto dalla madre, potrebbero perfino perdere la vita.

Quando si può togliere il cucciolo di cane alla madre, senza danni?

La madre infatti, soprattutto in queste prime settimane, fornirà ai propri cuccioli tutti i nutrienti necessari per queste prime settimane. Durante la terza settima i cuccioli dovrebbero assumere del cibo per cani che sia molto morbido e acquoso come le crocchette di pollo, che possono essere immerse nell’acqua calda. Durante questa fase inoltre la madre continuerà ad allattare i propri cuccioli, fino allo svezzamento finale.

Questione di socialità

La salute non è l’unico motivo per cui non si deve mai togliere il cucciolo di cane alla madre troppo presto; questo perché i problemi che ne possono derivare possono essere anche di tipo sociale e non solo di salute.

Quando si può togliere il cucciolo di cane alla madre, senza danni?

I cuccioli infatti tendono a conoscere se stessi e gli altri attraverso il gioco con i propri simili. La madre insegnerà ai cuccioli come imparare a bere, a mangiare e a giocare all’interno del branco. I cuccioli infatti dovrebbe stare con la madre per circa 10 settimane prima di essere tolti e di essere adottati.

Lo svezzamento

La madre comprende quando i cuccioli sono pronti per essere svezzati e insegnerà loro come essere indipendenti. È possibile anche in questa fase, la madre rigurgiti il cibo ingerito per farlo mangiare ai cuccioli; è importante quindi che prestiate particolare attenzione anche alla madre e dovete essere sicuri che questi risulti perfettamente alimentata. L’alimentazione per mamma cane è davvero importante e gli alimenti ricchi di grassi sono i cibi più consigliati da far assumere alla cagnolina, in modo tale che questa possa ricevere tutti i nutrienti necessari per farla riprendere dal parto.

In definitiva è totalmente sconsigliato togliere il cucciolo di cane alla madre troppo presto; questo per evitare che possano sorgere delle complicazioni, anche a volte fatali. Per qualsiasi altro dubbio o se volete qualche informazione più specifica, è il caso che vi rivolgiate al vostro veterinario; questi vi darà tutti i consigli necessari per rendere il distacco il meno traumatico possibile.

Quando si può togliere il cucciolo di cane alla madre, senza danni?

In ogni caso sono necessarie alcune settimane prima di compiere tale passaggio ed è proprio in queste settimane che i cuccioli vengono addestrati dalla madre su come mangiare, su come giocare e su come socializzare con gli altri membri del branco. Un distacco troppo rapido potrebbe non solo far morire il cucciolo, ma potrebbe causargli dei seri problemi a livello psicologico, che inevitabilmente si trasformano anche in problemi fisici.

Prodotti Consigliati dal nostro Team: