Una comunità nel Maine si riunisce per cercare un cane scomparso

La comunità di Belfast si è riunita per cercare il cane Ruthie, appartenente a un'ex consigliera comunale

“L’unione fa la forza.” Quante volte abbiamo sentito questo motto? Sicuramente tantissime. Quante volte si è dimostrato veritiero? Probabilmente altrettante. A tutti noi, infatti, sarà capitato di sperimentare che quando si è in molti a conseguire uno stesso risultato le probabilità di riuscita sono più alte. La storia di oggi, se non bastasse, ne è un ulteriore dimostrazione. Infatti una comunità nel Maine si è riunita per aiutare una donna, Marine Delune a ritrovare la sua cagnolina Ruthie.

Tutto comincia quando, in una giornata apparentemente normalissima, a Belfast, nel Maine, Ruthie e Marine Delune sono in macchina. In un secondo, tutto cambia. Ruthie, infatti, vede qualcosa per strada. A quel punto salta fuori dal finestrino e la insegue, trascinandi con se il guinzaglio retrattile.

Marine Delune è disperata. Per giorni non riesce a pensare ad altro. “Non posso dirti quanto sia stato torturata dal pensiero che fosse spaventata, così spaventata e così infreddolita”, ha detto Delune a Bangor Daily News. Delune non poteva fare molto per cercare Ruthie da sola. La donna ha, infatti, una paralisi cerebrale e la malattia cronica di Lyme, che le hanno causato una profonda perdita dell’udito e una progressiva paralisi. Fortunatamente Delune, ex consigliere comunale, poteva contare sulla comunità che aveva servito.

Così, decine di volontari si sparpagliano nei boschi alla ricerca di Ruthie, sfidando la pioggia e il freddo. Nonostante fossero trascorsi due giorni senza molti progressi, la comunità ha continuato a cercare il cane di Marine Delune.

Alla fine a trovare Ruthie è stata una donna, Kimberly Mitchel. La cagnolina era in un piccolo buco sotto un ponte. Lì, nell’oscurità, Ruthie fissava il suo soccorritore. Era fredda, un po’ sporca e molto affamata, ma illesa.

Ora riunite, Delune e Ruthie trascorrono più tempo insieme. Questo è un dono prezioso reso possibile dalla comunità di Belfast e dal loro duro lavoro!

Leggi anche: Bat, il cagnolino diventato la mascotte dei cani sfortunati

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati