Vasculite cutanea nel cane: cos’è, come identificarla e come agire

Come riconoscere e trattare una vasculite cutanea nel cane; la salute del peloso dipende anche da voi e dalle vostre attenzioni

Tutti i pelosi sono soggetti ad incombere in problemi di salute, anche di tipo grave. Ecco come riconoscere una vasculite cutanea nel cane e cosa è necessario fare per intervenire in maniera tempestiva.

La salute del peloso dipende anche da voi e dalla velocità che si impiega nel trattare le eventuali patologie.

cane e padrone

Vasculite cutanea

Per vasculite cutanea nel cane si intende un’infiammazione dei vasi sanguigni, causata dalla proliferazione di neutrofili, linfociti e di eosinofili; questi sono tutti globuli bianchi, fondamentali per mantenere in attivo il sistema immunitario.

cane che guarda

Tutti i cani di qualsiasi età o stazza possono essere affetti da tale fastidio; tuttavia i bassotti, i collie e i cani da pastore sono più soggetti ad incombere in questo tipo di problema.

Sintomi

Le cause di questo fastidio possono essere diverse; tra queste infatti è possibile elencare:

  • Cause sconosciute (quindi idiopatiche)
  • Errata interazione farmacologica
  • Cattiva interazione del vaccino
  • Insorgenza di un’allergia ad uno o più determinati alimenti
  • Crescita anomala del tessuto, quindi tumore
  • Malattie trasmesse a causa di una zecca

cane marroneAppurato cosa sia una vasculite cutanea nel cane e quali sono le cause dell’insorgenza di tale problema, ecco adesso qual è la sintomatologia che caratterizza questa malattia:

  • Macchie tendenti al rosso o al viola sulla pelle
  • Piccole vesciche piene di liquido sulla pelle
  • Dolori in diverse zone del corpo ed in particolar modo sulle zampe, sulle orecchie, sulle labbra, sulla coda
  • Edema, ovvero gonfiore delle gambe. Esercitare una pressione, anche leggera sull’edema ha la caratteristica di formare delle fossette
  • Prurito generalizzato
  • Ulcere cutanee con morte del tessuto interessato
  • Inappetenza
  • Depressione
  • Letargia
  • Temperatura elevata del corpo

Questi sono tutti sintomi che purtroppo compromettono la qualità di vita del vostro peloso; per questo risulta davvero fondamentale intervenire tempestivamente.

Diagnosi e trattamento

Una volta condotto il vostro cane dal veterinario, questi preleverà un campione dii fluido che verrà successivamente analizzato. Tra gli altri test di laboratorio, è possibile elencare analisi delle urine, emocromo completo e profilo biochimico; attraverso questi esami, il veterinario potrà escludere qualsiasi altra malattia anche di tipo grave. Eventuali problematicità o rischi devono essere sempre trattati dal veterinario. Questi studiando la gravità del problema, può perfino richiedere il parere di un altro collega veterinario, per riuscire a risolvere il caso.

cane coricatoPer quanto riguarda il trattamento, questo varia in base al tipo di problematicità del vostro cane. Il trattamento prevede intanto la somministrazione di antibiotici per cercare di combattere l’infezione e verranno somministrati dei liquidi per via endovenosa, nel caso in cui il cane dovesse essere disidratato. In caso di malattie in cui il sistema immunitario attacca i propri tessuti, il veterinario potrà dare una terapia allo scopo di sopprimere la risposta anomala del sistema immunitario. Tuttavia questi farmaci sono altrettanto pericolosi per il cane, che potrebbe contrarre addirittura anche altre malattie.

In definitiva ecco cos’è e come trattare una vasculite cutanea nel cane; per qualsiasi altra informazione o dubbio è necessario che vi rivolgiate al vostro veterinario. Questi infatti potrà essere più specifico, solo dopo aver visitato attentamente il vostro peloso e dopo aver preso tutti i dovuti accorgimenti.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati