Woody, il cane con il muso asimmetrico abbandonato legato ad un palo

La storia di Woody è molto particolare. Lo hanno abbandonato lasciandolo legato ad un palo, ma si è preso la rivincita

Con il suo muso asimmetrico, questo cucciolone di nome Woody è davvero simpaticissimo. Sembra che stia sempre facendo delle smorfie, invece, quelli sono i segni lasciati da un trauma subito quando ancora era un cucciolo.

Non ha vissuto affatto una vita facile. Anzi, tutt’altro. Quando aveva solo un mese quando è stato aggredito da un altro cane. Lo avevano lasciato libero e senza controllarlo, e lui è stato attaccato da un suo simile che gli ha provocato danni al muso.

Nessuno però lo ha curato per quel trauma, e così Woody è cresciuto con il viso asimmetrico. Le sue ossa si sono ricomposte malamente da sole, senza nessun supporto. E questo ne è il risultato. Ma non è finita qui per questo cucciolone sfortunato.

Sì, perché la sua ex famiglia doveva traslocare e lo ha abbandonato. Lo hanno legato ad un palo e se ne sono andati in un’altra città, lasciandolo solo. A soli due mesi dall’incidente subito al muso. Perciò Woody ha subito un trauma dopo l’altro.

Qualche vicino, conoscendo il cane, per settimane si è preso cura di lui. Ma non poteva certamente restare legato a quel palo per sempre. Aveva bisogno di una famiglia. Così qualcuno ha deciso di aiutarlo. La sua storia è stata segnalata a Courtney Bellow.

L’uomo, direttore di Special Needs Animal Rescue & Rehabilitation, si è recato di persona a soccorrere Woody. Quando è arrivato sul posto non riusciva a credere ai suoi occhi. Nonostante tutte le crudeltà che aveva passato, quel cagnolone quando lo ha visto arrivare ha iniziato a scondizolare felicemente.

Una giovane donna, di nome Jamie Bond si è innamorata del cucciolone e non ha esitato a chiedere di lui per adottarlo. Fortunatamente ci è riuscita e adesso è lei la nuova umana di Woody. Il cagnolone non ci ha messo molto ad amare incondizionatamente la sua nuova mamma.

Infatti, il primo giorno trascorso in casa, la donna aveva un po’ di febbre ed ha raccontato: “Sapeva che qualcosa non andava e non mi ha mai lasciato. Si è rannicchiato con me sul divano tutto il pomeriggio. Ora è la mia ombra, mi segue sempre ovunque io vada, assicurandosi che io sia sana e salva. Woody adora rannicchiarsi sul letto e appoggiare la testa sul mio petto”.

Insomma, insieme formano una coppia straordinaria e non potevano essere più felici di così. Si sono amati dal primo giorno in cui si sono incontrati e ora nulla potrà più separarli. Hanno un legame speciale che nessuno può spezzare. Sono una coppia fantastica e super felice adesso!

LEGGI ANCHE: Coperte per canili e rifugi realizzate da ragazzi con la sindrome di Down

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati