4 cose importanti da sapere riguardo la sindrome vestibolare nel cane

Come si manifesta questa condizione e cosa implica? Questo e molto altro lo analizzeremo qui nelle righe seguenti

La salute e la protezione del proprio amico a quattro zampe è senza alcun dubbio la prerogativa di chiunque ne possiede uno. Per essere dei bravi proprietari, però, bisogna anche avere almeno il minimo di conoscenze riguardo le problematiche che potrebbero presentarsi. Oggi, ad esempio, vedremo cosa sapere riguardo la sindrome vestibolare nel cane.

Trattandosi di un problema abbastanza frequente nei nostri amici pelosi, è bene sapere cosa lo caratterizza, come e perché. Analizziamo, quindi, assieme i seguenti punti!

Cos’è?

I nostri amici a quattro zampe, esattamente come noi e tutti i vertebrati, dispongono dell’apparato vestibolare, il quale si trova in una parte dell’orecchio interno. La sua funzione, in sostanza, è quella di regolare l’equilibrio e l’orientamento.

Quando si presenta e perché?

La sindrome vestibolare viene anche definita “malattia del cane anziano”, poiché essa si manifesta prevalentemente nei cani in età avanzata e non solo. In alcuni casi, infatti, essa è stata riscontrata anche in pelosi in età giovane.

dolce peloso seduto

Quali sono i sintomi?

Premesso che a diagnosticarla può essere solo il veterinario (quindi per qualsiasi dubbio bisogna rivolgersi solo ed esclusivamente a lui), i sintomi possono essere diversi. Fra i più comuni troviamo l’inclinazione della testa ad un lato, facili perdite di equilibrio, movimenti degli occhi rapidi e sbavate più o meno frequenti.

cucciolo giu morale

Si può curare?

Il trattamento specifico sarà anche in questo caso il tuo veterinario a fornirtelo. La risposta alla domanda, comunque, è affermativa. Per una cura più rapida ed efficace, però, bisogna constatarla nel momento in cui essa ha cominciato da poco a manifestarsi. Più tardi essa si constaterà e più automaticamente le cure richiederanno tempo e le possibilità di una completa guarigione si abbasseranno. Come dicevamo, però, l’ultima parola spetta sempre e solo agli esperti!

Leggi anche: 4 ragioni per cui i cani abbaiano senza un apparente motivo

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati