4 modi per capire se il cane ha la febbre senza termometro

Vuoi capire se il tuo amico a quattro zampe ha la febbre senza dover utilizzare il termometro? Ecco come fare per riuscirci

Una domanda che molti proprietari si pongono, specialmente in questo periodo, è: si può misurare la febbre al cane senza termometro? La risposta, come avrai intuito dal titolo, è ovviamente affermativa.

Per la precisione sono 4 i modi per riuscirci e te li sveleremo qui nelle righe seguenti. Conoscerli è molto importante per poter individuare il problema anche senza disporre di un termometro.

Osserva i suoi occhi

Gli occhi di un cane in perfetta salute hanno la sclera (la cosiddetta “parte bianca”) di colore bianco perla. Quando invece si manifesta la febbre, essi diventano di colore rossastro esattamente come succede nel nostro caso. La prima cosa a cui prestare attenzione, quindi, è proprio il colore degli occhi.

Prova a vedere se vuole giocare

La febbre causa spossatezza e letargia, sia nelle persone che nei nostri amici a quattro zampe. Tuttavia, pur essendo comunque un altro metodo che permette di capire se fido ha la febbre senza termometro, la scarsa voglia di fare attività fisica o di giocare possono dipendere anche da altri fattori.

cucciolo triste divano

Controlla il suo naso

Quando un cane è in salute, il suo naso è umido (anche se quando dorme o fa eccessivamente caldo è normale che esso sia secco). Se però non ci sono motivi validi per cui il naso potrebbe essere secco, allora la cosa potrebbe essere causata dalla febbre.

cucciolo cane cuccia

Vedi se trema

Il tremore è un altro sintomo tipico della febbre. Per capire se la cosa è effettivamente dovuta a quest’ultima, renditi conto se fido sta tremando perché in casa fa freddo o perché ha dolore alle articolazioni. Se nessuna delle due ipotesi si concretizza, allora è con moltissime probabilità tutto correlato alla febbre.

In ogni caso, la prova del nove è sempre la misurazione della temperatura tramite termometro a decretare se fido ha la febbre oppure no!

Leggi anche: 4 cose importantissime da fare quando si ha un cane in convalescenza

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati