4 suggerimenti per riuscire a calmare un cane arrabbiato

Può capitare di trovarsi in una scena del genere con il proprio cane o di incontrarne uno dalle intenzioni poco amichevoli. Ecco, quindi, cosa fare

Saper approcciare un amico a quattro zampe, a prescindere se sia il tuo oppure lo hai incontrato, indipendentemente dal suo stato d’animo è molto importante. Oggi, non a caso, siamo qui per spiegarti come calmare un cane arrabbiato.

Più specificamente, abbiamo qui per te alcuni preziosi consigli che ti saranno sicuramente d’aiuto in situazioni simili, specialmente se si tratta del tuo amico peloso.

Fermati

Se stai facendo qualcosa che magari, a tua insaputa, potrebbe spaventare o far arrabbiare fido costringendolo a metterlo sulla difensiva, fermati. Un motivo per il quale il tuo amico a quattro zampe in quel determinato momento è arrabbiato deve esserci e potrebbe essere qualsiasi cosa, anche un comune oggetto o elettrodomestico che lo fa spaventare.

Mantieni la calma

I cani sono perfettamente in grado di assimilare le nostre emozioni e viverle anche loro. Non a caso, il fatto che abbiano tutta questa empatia con i proprietari rendono ancora più viva la figura del migliore amico dell’uomo. Se fido si sta arrabbiando per qualche motivo, quindi, mostrarti più calmo è sicuramente utile per affievolire tale sentimento o ripristinare completamente la calma.

cucciolo cammina

Non guardarlo negli occhi

Guardare negli occhi un cane non è mai raccomandabile al 100%. Anche se dipende dai caratteri di ognuno di essi, infatti, lo sguardo dritto negli occhi la maggior parte delle volte appare come una sfida nei loro confronti, perciò peggiorerebbe ancora di più la situazione.

cane abbaia

Allontanati con cautela e lascialo solo

In momenti del genere è importante non calcare la mano provando a tutti i costi a cercare di calmare il cane arrabbiato. Spesso, infatti, è concedendogli i dovuti spazi che si riesce a ripristinare la tranquillità. Inoltre, non allontanarti muovendoti frettolosamente o correndo, poiché potrebbe rendere ancora più ansioso il cane o indurlo a seguirti.

Se i comportamenti aggressivi non dovessero cessare, allora è il caso di parlare con il tuo veterinario o comunque con un esperto!

Leggi anche: 4 consigli fondamentali per aiutare un cane infreddolito

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati