8 cuccioli abbandonati salvati nel cosentino, due purtroppo non ce l’hanno fatta

Nel cosentino qualcuno ha deciso di abbandonare a morte certa 8 cuccioli. Purtroppo due di loro non ce l'hanno fatta e sono morti

La sezione di Rende di Enpa, in provincia di Cosenza, ha raccontato su Facebook una storia agghiacciante. 8 cuccioli abbandonati sono stati salvati nel cosentino, ma per due di loro non c’è stato niente da fare: sono purtroppo morti. Chi li ha abbandonati in quel luogo, voleva che sbarazzarsi di loro nel peggiore dei modi possibili, condannandoli a morte certa.

cuccioli da salvare
Fonte foto da Facebook di Enpa Rende Cosenza

Li hanno trovati dentro una busta di plastica di un supermercato, a bordo strada, in un canalone in mezzo all’acqua, poco fuori dalla città di Rende, in provincia di Cosenza, in Calabria. Erano appena nati: avevano ancora il cordone ombelicale attaccato.

A trovarli in quelle condizioni disperate una signora che stava facendo jogging in quelle zone. La donna, ovviamente, non si è voltata dall’altra parte: ha subito chiamato la sezione di Rende dell’ENPA, l’Ente Nazionale per la Protezione degli Animali. I volontari hanno subito raggiunto il luogo per prestare soccorso ai cuccioli.

LEGGI ANCHE: Cane adottato viene abbandonato poco dopo in strada: due persone sono state denunciate a Bari

Quando i volontari sono arrivati, li hanno subito tirati fuori dalla busta di plastica, nella quale, oltre agli otto cuccioli, c’erano anche dei pezzi di cemento.

Li abbiamo fatti vedere dal veterinario e li stiamo costantemente monitorati e sotto una luce calda, allattandoli a turno con il biberon. Purtroppo due piccoli non ce l’hanno fatta. Non possiamo ancora affermare che gli altri sei siano fuori pericolo ma stiamo facendo tutto il possibile per aiutarli a lottare. Meritano una vita di amore con una famiglia.

Carla Rocchi, Presidente nazionale Enpa, aggiunge che è chiaro che siano stati gettati via come spazzatura nell’intento di eliminarli, facendoli morire di stenti in acqua. Un orrore che, purtroppo, non rappresenta un caso isolato, visto che le cucciolate recuperate dai volontari sono molte, soprattutto in Calabria e in Sicilia.

LEGGI ANCHE: Il cane abbandonato ha sofferto ed è diventato un “mucchio di ossa” perché nessuno gli ha dato da mangiare (VIDEO)

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati