Avellino, il cane Buddy viene smarrito, l’appello dei proprietari

Le parole della proprietaria sono allarmanti, viste le condizioni salutari del cucciolo di 2 anni scomparso da qualche giorno

Dovrebbe essersi allontanato a Piccarelli, presso Contrada Scrofeta ad Avellino; stiamo parlando del cucciolo di 2 anni di nome Buddy, smarrito da ormai una settimana. La sua proprietaria, Concetta D’Argenio, lancia il disperato appello al fine di ritrovare il suo fedele amico a 4 zampe, un cane con dei problemi salutari da non sottovalutare.

Esatto, perché il cucciolo di Avellino soffre di epilessia e le sue crisi rappresentano un problema non da poco. Le parole di Concetta sono importanti, perché rendono partecipi di una situazione davvero delicata. “Buddy è scappato…. Non lo troviamo da venerdì sera se qualcuno lo vede mi contatti”.

“Ha 2 anni è microchippato e soffre di crisi epilettiche… Ha bisogno delle sue medicine che non prende da 48 ore. ..si è smarrito a Picarelli in Contrada Scrofeta ad Avellino e stesso venerdì sera è stato avvistato nelle zone intorno alla pompa di benzina e al Panificio De Nardo ed è andato verso l’Amoretta”.

cane beagle buddy epilessia

La proprietaria poi continua cercando di dare informazioni su come trattare queste crisi. Infatti il messaggio è rivolto a chiunque possa trovarsi a contatto con Buddy: “Se lo ha preso qualcuno vi prego dategli almeno 8 gocce di Valium la mattina e 8 la sera. Dopo gli attacchi è disorientato e non riconosce le persone. A noi, che siamo la sua famiglia, ci riconosce subito ma con gli altri può diventare aggressivo perché, appunto, non vede bene per almeno 5 minuti.”

Infine conclude dicendo: “È socievole e giocherellone è un cane buonissimo quindi se lo chiamate si avvicina subito e vi fa le feste”. Il numero fornito per contattare in caso di ritrovamento del cucciolo è il seguente, 320 576 7187.

buddy cane proprietaria lascia partire appello

Con questo piccolo gesto noi vogliamo aiutare nelle ricerche di Buddy. Dare risonanza a questa cosa è molto importante perché, nel limite del normale, è possibile coinvolgere quante più persone possibili. Speriamo davvero che una buona notizia possa concludere questa vicenda.

LEGGI ANCHE: Sciacca, conosce l’abbandono per ben 2 volte, cagnolina cerca amore

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati