Bailey, la cagnolina ferita che protegge i suoi cuccioli

Davanti alla cattiveria che aveva ricevuto, la cagnolina Bailey non si arrende e cerca di proteggere i suoi cuccioli

“Chi pensa che i cani non abbiano un’anima non ha mai guardato un cane negli occhi”. Questa citazione è davvero pertinente con la storia di oggi. La protagonista di questo racconto è Bailey, una cagnolina che, senza dubbio, ha dimostrato di essere molto migliore di alcuni esseri umani, anzi di alcuni esseri disumani.

Bailey, sin dal momento della gravidanza, aveva imparato a sue spese che su alcuni esseri umani purtroppo non si può fare affidamento: aveva dovuto cavarsela da sola e da sola aveva cercato un posto sicuro per dare alla luce i suoi cuccioli.

Dopo aver partorito i suoi cuccioli stava rovistando in un cassonetto in cerca di cibo. È in questo momento che succede l’impensabile. È in questo momento che Bailey, che già aveva dovuto fare i conti con l’indifferenza umana, capisce che alcune persone sono, oltre che indifferenti anche estremamente crudeli. Improvvisamente infatti qualcuno le spara alle zampe posteriori senza alcuna pietà.

Perchè tanta cattiveria? Perchè fare del male a chi era già in difficoltà? Le domande davanti un fatto di tale gravità sono infinite e purtroppo nessuna risposta è sufficiente davanti a tanto orrore. Bailey però non ha tempo di porsi queste domande: la cagnolina coraggiosa, nonostante non riuscisse più a camminare, come primo pensiero ha quello di precipitarsi dai suoi cuccioli.

Per fortuna in quel momento passa qualcuno, questa volta di veramente umano, che vedendo la cagnolina in serie difficoltà decide di aiutare lei e i suoi cuccioli. Bailey, all’inizio, è diffidente. Le basta poco però per capire che di questi esseri umani ci si può fidare. Così gli da la possibilità di avvicinarsi ai suoi piccoli.

Bailey ci aveva visto lungo: queste persone infatti hanno aiutato lei e i suoi piccoli a trovare una famiglia. Ora stanno bene e ricevono amore incondizionato. Nonostante il male che aveva ricevuto in passato, nonostante rimanga oscuro il motivo per cui gli esseri umani siano capaci di tanta cattiveria, questa storia, per fortuna, ha un lieto fine.

Leggi anche:La storia di Champ, il cucciolo maltrattato ha avuto un lieto fine

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati