Blondie, la cagnolina che sembrava una mummia che oggi è rinata

Oggi vogliamo raccontarvi la storia di Blondie, una cagnolina che dopo moltissima sofferenza può dirsi finalmente rinata.

La storia di Blondie è una storia che deve farci riflettere. Questa bellissima amica a quattro zampe, infatti, ha mostrato una forza di volontà davvero fuori dal comune.

Ha dimostrato un coraggio davvero degno di nota, dal quale ognuno di noi dovrebbe provare a prendere esempio.

Perché nonostante la vita di Blondie non sia iniziata proprio nel migliore dei modi, questa bellissima cagnolina non si è mai arresa.

Non ha mai smesso di lottare, neanche di fronte a tanto dolore e soprattutto di fronte a quegli ostacoli che sembravano davvero insormontabili.

Ma in fin dei conti, se leggete le nostre storie con una certa frequenza, non dovreste più stupirvi di sentir parlare di amici a quattro zampe con un carattere così forte.

Perché i cani sono animali che possono davvero insegnarci l’importanza di non arrendersi mai e di non perdere mai la speranza.

E le storie che lo dimostrano sono davvero tanto. C’è la storia di Wildwood, la cagnolina Shih-Tzu abbandonata e salvata in extremis. O ancora la storia di Fiocco, il cane abbandonato che non si è arreso.

Insomma, le storie di amici a quattro zampe che dimostrano quanto coraggio e forza di volontà abbiano i cani sono davvero molte. E la storia di Blondie è una delle tante.

Blondie è un incrocio di Chihuahua del cui passato non sappiamo niente. Fu trovata lo scorso Ottobre dai volontari del rifugio Maricopa County Animal Care and Control.

Al momento del ritrovamento, Blondie sembrava una mummia. La sua pelle era completamente ricoperta di croste. In più la cagnolina era evidentemente debilitata e il rischio eutanasia era molto alto.

Ma per fortuna i veterinari hanno creduto in lei. E hanno fatto bene, visto che dopo un lunghissimo percorso di cure la nostra amica a quattro zampe è completamente rinata.

Il tutto grazie anche all’importanza dei social network per i nostri amici a quattro zampe. Grazie alla diffusione della sua storia, infatti, la sua vicenda è arrivata sotto gli occhi di  Caitlin Beall, al cofondatrice dello Sky Sanctuary Rescue.

La cagnolina Blondie è stata quindi adottata in da Caitlin e oggi finalmente vive la sua vita felice.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati