Cagnolino canta una canzone di Britney Spears e il video diventa virale

Riley, il cagnolino canterino che canta Toxic di Britney Spears e conquista tutti i Social Network (video)

Avreste mai pensato di vedere un video con un cagnolino che canta Britney Spears? Se la risposta è no (come immaginiamo che sia), allora oggi siamo pronti a stupirvi.

Già, perché c’è un motivo se il video che stiamo per mostrarvi ha fatto in pochissimo tempo il giro del web.

Proprio perché, come detto, non è proprio una cosa da tutti i giorni vedere il video di un cagnolino che canta Britney Spears.

Cane che osserva

Ma in fin dei conti, se leggete le nostre storie con una certa frequenza e guardate i nostri video abitudinariamente, dovreste aver ormai capito che le abilità dei nostri amici a quattro zampe non finisco mai.

Ogni giorno in effetti vi mostriamo video di cani con comportamenti strani, inusuali e con abilità particolari.

Volete qualche esempio? Recentemente vi abbiamo mostrato il video di Maldwyn, il “cane elicottero” che salta le recinzioni come un canguro. Oppure il video del Golden Retriever che “sfida” la carta igienica per raggiungere uno snack.

Cane che osserva

Oggi però probabilmente vi stupiremo un po’ di più. Perché sentire un amico a quattro zampe che canta non è proprio una cosa da tutti i giorni.

Il protagonista del video si chiama Riley ed è un cagnolino che in poco tempo ha fatto il giro del web.

Nel filmato, infatti, si può sentire il cane ululare, ma ascoltando bene il suono sembra essere familiare.

Cane che osserva

Non vi ricorda la canzone di Britney Spears Toxic? Beh, in realtà l’associazione è davvero immediata ed è impossibile non notare una somiglianza tra le due melodie.

Ed in effetti molti utenti del web la pensano come noi, perché in poco tempo il video è stato visto e rivisto più volte.

Adesso non vi resta che guardare e ascoltare attentamente il filmato qui sotto. Non vi sembra anche a voi che Riley stia mugolando un pezzo di Toxic di Britney Spears?

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati