Il cagnolone cerca di separare due gatti che litigano e ci va di mezzo. Scopriamo chi sono i pacificatori (VIDEO)

Questo cagnolone odia profondamente le liti e la violenza, per questo nella sala dei ricoveri ha cercato di separare due mici che litigavano

Tutti gli animali, proprio come noi esseri umani, sono dotati di una loro personalità; questo li porta ad essere più o meno amichevoli, con la naturale conseguenza di essere più o meno predisposti a trovarsi in mezzo a delle risse. Tra i litigi però, non ci si trova sempre chi ama animarli, ma anche coloro che cercano in tutti i modi di porre fine alla violenza, che sia essa fisica o verbale. Anche tra gli animali agiscono queste dinamiche sociali e in molte specie sono stati riscontrati i cosiddetti pacificatori, cioè quelli che cercano di separare le due parti di una rappresaglia.

cane vuole separare gatti che litigano

In questo filmato diventato in breve tempo molto popolare sul web, possiamo vedere bene come agiscono questi animali. All’inizio del video infatti si vedono due gatti che si fissano a pochi passi l’uno dall’altro, si soffiano e sfoggiano all’altro le loro dimensioni corporee aumentate grazie alla piloerezione. In questo scenario di pura tensione si inserisce il nostro pacificatore, un grosso cagnolone dall’abbondante pelo lungo.

LEGGI ANCHE: Cagnolona terrorizzata mostra un carattere dolce non appena sa di potersi fidare; ora ha una mamma speciale (VIDEO)

Il cane si mette letteralmente in mezzo ai due mici che litigano, al solo fine di mitigarne l’aggressività. La caratteristica principale dei pacificatori è proprio questa, loro non fanno nulla se non fornire una valvola di sfogo o di distrazione ai due contendenti. Dopo il primo tentativo il cagnolone si allontana, ma non appena i due gatti ricominciano a vedersi l’un l’altro, ricomincia immediatamente il coro di soffi.

cane vuole separare gatti che litigano

Con estrema pazienza allora il cagnolone si risposta per coprire la visuale ai due litiganti e non possiamo che sperare che questa volta abbia ottenuto il risultato sperato. Questo genere di comportamento si è sviluppato all’interno delle specie sociali proprio perché ha un’importantissima funzione all’interno del gruppo; riuscire a placare i conflitti tra 2 o più parti infatti, garantisce a tutto il branco un’organizzazione più funzionale e coesa e in più minimizza lo spreco di energie.

LEGGI ANCHE: Il cagnolone nero ama giocare con la sua pallina e se la lancia da solo pur di rincorrerla (VIDEO)

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati