Cane abbaia per la prima volta dopo sei anni: la triste storia di Scooby

Scooby ha subito dei traumi che sembravano insormontabili. Per sei anni non ha abbaiato, poi qualcosa è cambiato nella sua vita

La vita per Scooby non è iniziata in modo semplice. Ha subito dei traumi inimmaginabili da quando era un cucciolo. Poi, finalmente, qualcuno lo ha tratto in salvo e gli ha concesso una seconda possibilità di vita. Ma le ferite nel corpo e nell’anima erano dure da rimarginare. Puoi immaginare la sorpresa dei suoi soccorritori quando il cane abbaia per la prima volta dopo sei anni?

Il cane di nome Scooby

Scooby è un cane di 15 anni che sta vivendo una seconda vita. Nel 2015 la polizia di Tracy, in California, lo ha liberato, scovando una rete clandestina di combattimenti tra cani. Scooby era uno di loro: aveva ferite nel corpo e ferite nell’anima davvero difficili da curare.

Un anno dopo la scoperta di questa attività illecita, Scooby era andato a vivere in un rifugio per cani. Vista la sua storia drammatica e difficile, nessuno se la sentiva di adottarlo. I volontari avevano paura che finisse sulla lista delle soppressioni, ma poi è avvenuto il miracolo tanto atteso.

LEGGI ANCHE: Un cane disabile si siede e abbaia verso terra: il proprietario lo segue e scorge un piedino

Chris è un tecnico informatico del Montana. In un momento particolarmente difficile della sua vita ha incontrato Scooby: aveva da poco perso il padre e aveva bisogno di un compagno. Lui aveva bisogno di aiuto. Sembravano fatti l’uno per l’altro.

Scooby era un cane traumatizzato e introverso. Chris ha dovuto lavorare molto con lui. Per un paio d’anni non ha mai emesso un suono, ma il suo nuovo miglior amico umano è arrivato a sedersi accanto a lui ululando e abbaiando per insegnargli quello che, a causa del trauma, aveva dimenticato.

Scooby salvato dai volontari

Poi, dopo sei anni dal suo salvataggio, ecco che Scooby ha abbaiato di nuovo, per la prima volta.

Scooby non sarà mai un cane ben educato. E non sarà mai neanche un cane completamente normale. Ma non c’è bisogno che lo sia. Quando l’ho preso era emotivamente a pezzi. Questi anni sono stati lunghi e difficili, ma non ha mai mollato. La tenacia è una delle qualità che apprezzo di più in lui.

LEGGI ANCHE: La cagnolina traumatizzata Kita ha smesso di avere paura e ora vive felicemente (VIDEO)

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati