Cane abbandonato in una borsa torna a sorridere dopo anni

ennesimo caso di un cucciolo di cane abbandonato come fosse immondizia, ma questa storia ha un bellissimo lieto fine

Molto spesso ci chiediamo cosa può spingere una famiglia, un uomo, una donna e chiunque esso sia, ad abbandonare il proprio pelosetto. Altrettanto spesso sappiamo le motivazioni, futili o no che siano. Come un trasloco, una malattia, delle situazioni importanti. Tante altre però arriviamo quando questi gesti già si sono compiuti. Ovvero, quando il cucciolo di cane già è in strada, solo, indifeso, in cerca di disperato aiuto. Questa è la storia un cane abbandonato in una borsa come quelle dell’immondizia. Nera la busta come nero il cane, si confondevano, e non sapevi dove iniziava uno e finiva l’altro. E’ stato ritrovato così, questo dolce cucciolotto, e la sua storia commovente fa il giro del mondo toccando i cuori di tutti i lettori.

Lei, è il cane abbandonato in una borsa dell’immondizia. Il suo nome è Blackie ed ha più di dieci anni. Abbandonarono la piccola di fronte al rifugio Saving Carson Shelter Dogs. Molti di voi possono pensare, arrivati a questo punto, che la la sua famiglia abbia fatto bene a lasciarla di fronte ad un rifugio. Molto meglio lì che sul ciglio di una strada, o chissà dove, persa e dispersa. Ma è il modo in cui l’hanno lasciata che ci lascia assolutamente esterrefatti. Non abbiamo le parole per esprimere lo sdegno e il disappunto riguardo l’immagine che vi proponiamo.

La dolce Blackie è dentro una busta dell’immondizia, nel bel mezzo di altra immondizia. E come se ciò non bastasse, era immobilizzata, affinché non seguisse i suoi ex proprietari, o la macchina che la ha lasciata in quel posto orribile. I volontari del centro, appena la videro, non poterono fare altro che prenderla con loro e abbracciarla, come a dimostrarle che il peggio era ormai passato. La pelosetta neanche si era accorta del male che gli era stato inflitto, come se non potesse credere che la sua famiglia l’avesse lasciata lì in quello stato.

Inoltre, scoprirono da una visita medica più approfondita che la dolce Blackie era anche molto malata. Perciò tutti i volontari e la comunità si sono adoperati per aiutarla e curarla. Amarla è l’unica cosa che la farebbe stare meglio. E speriamo con tutto il cuore che la piccola Blackie, che ora è tornata a sorridere, sia sempre circondata da persone che le vogliono un gran bene. Che possa ricevere l’amore che merita.

LEGGI ANCHE: Cane abbandonato legato ad una catena dopo la morte della sua padrona

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati