Cane che sospira: scopriamo perché lo fa e che significa

Vi trovate davanti al cane che sospira? I motivi possono essere tantissimi, sta a voi interpretarli. Vi spieghiamo come fare.

cane che sospira, cosa vuole?

Passiamo gran parte del nostro tempo ad ammirare quegli strani comportamenti dei nostri amici a quattro zampe, alcuni dei quali non riusciamo proprio a decifrare. Come quando ci troviamo davanti al cane che sospira.

Cosa vorrà dirci il nostro peloso? Sta cercando di comunicare con noi oppure è semplicemente annoiato e quel suo fare può essere paragonato a noi quando sbuffiamo? Scopriamolo insieme.

Cane che sospira: scopriamo perché lo fa e che significa

Lo strano mondo animale

Più li guardiamo, meno li comprendiamo, perché ammettiamolo, di stranezze i nostri cani ne fanno tantissime. Certo, loro potranno pensare lo stesso di noi, di tutte quelle attività che svolgiamo durante il giorno, le chiacchiere, i discorsi e persino le smorfie facciali.

Le loro giornate, forse, sono più semplici delle nostre, fatto sta che il tempo da trascorrere insieme ai nostri amori pelosi sembra sempre non bastare mai. E poco importa se parliamo due lingue differenti, quello che conta è che c’è l’amore, perché quello ha un linguaggio universale.

Ecco perché, anche se ai nostri animali domestici manca la parola riusciamo comunque a comprendere i suoi atteggiamenti, così come lui ha imparato i nostri segnali, gli sguardi e persino il nostro tono di voce. Ma se vi trovaste davanti al cane che sospira, siete certi di sapere cosa fido sta cercando di dirvi?

Cane che sospira: scopriamo perché lo fa e che significa

Cane che sospira: l’abitudine dei pelosi

Sembra strano, eppure i cani sospirano e lo sanno benissimo coloro che ne hanno uno in casa. Non è la vostra impressione, fido ha sospirato eccome e lo ha fatto per una determinata causa, può aver manifestato tristezza o gioia, ma anche noia, delusione e ancora stress. I nostri amati cuccioli a quattro zampe sospirano, a occhi aperti o chiusi quando vogliono comunicare qualcosa, e voi avete già capito cosa sta cercando di dirvi?

Prima di scoprire i numerosi significati dietro a un gesto così apparentemente semplice, vi chiediamo di osservare attentamente il cane: lo fa ad occhi chiusi o a occhi aperti? Questa informazione, infatti, vi potrà essere utile per comprendere al meglio le esigenze di fido. Come facciamo a saperlo? Tutto merito della scienza e di una ricerca effettuata dall’American Kennel Club.

Il cane e i suoi sospiri: cosa dice la scienza

Secondo la ricerca effettuata dall’American Kennel Club, se il cane sospira con gli occhi socchiusi non avete nulla di cui preoccuparvi, fido sta trasmettendo una sensazione di piacere. Se, infatti, l’animale è sdraiato e sta riposando e in quel momento emette un lungo e profondo sospiro vuol dire che è completamente rilassato e perfettamente a suo agio. Si gode quindi il suo momento di relax e riposo.

Secondo i ricercatori americani, però, più preoccupante è il sospiro del cane quando gli occhi sono ben aperti o addirittura spalancati. In questi casi il nostro amato cucciolo a quattro zampe sta cercando di dirci qualcosa che non va: potrebbe trattarsi di delusione, ma anche di tensione o disagio.

In generale, quando il nostro migliore amico ha gli occhi aperti ed è quindi sveglio, il significato da attribuire al cane che sospira può essere diverso. Una situazione del genere, ad esempio, può avvenire mentre siamo a tavola e ci rifiutiamo di dare il nostro cibo al cane che lo chiede insistentemente. Se non ottiene ciò vuole, allora, potrebbe mettersi a terra e sospirare, una sorta di protesta o delusione per non avere avuto ciò che desiderava.

Il cane sospira per comunicare e trasmettere ciò che vuole, non escludete quindi che stia facendo il furbetto per inteneriva o ottenere qualcosa da voi.

Altri significati

Tuttavia non possiamo dare per scontato che il cane che sospira sta solo cercando di attirare la nostra attenzione o di farci sentire in colpa per ottenere quello che vuole. Se ad esempio il corpo di fido è teso e presenta le zampe fisse puntate a terra, può darsi che lui stia aspettando qualcosa, forse vuole uscire a fare una passeggiata o ancora vuole giocare.

Ricordiamoci sempre che i nostri amati cuccioli si sforzano ogni giorno per comprendere il nostro linguaggio, è altrettanto importante quindi che anche noi ci impegnano per fare lo stesso, per comprendere i significati che si nascondo dietro i suoi gesti.

Quando il cane emette un sospiro, è nostro compito decodificare l’effettivo significato di questo suono ed è possibile solo analizzando il contesto in cui viene emesso. Come abbiamo visto, la prima cosa da verificare è se il sospiro è avvenuto a occhi chiusi o lunghi, ma anche la durata di quello sbuffare può tornarci utile per interpretare il reale stato d’animo del nostro animale domestico.

Cane che sospira: scopriamo perché lo fa e che significa

Le diverse tipologie di sospiro

Come abbiamo già visto nei precedenti paragrafi, un grosso aiuto ci viene dalla ricerca scientifica che ci fornisce diversi elementi da valutare per comprendere se il nostro cucciolo sta vivendo un qualsiasi disagio.

Secondo l’American Kennel Club, quando il cane sospira ad occhi chiusi o socchiusi sta comunicando una sensazione di piacere e serenità e in questo caso non possiamo che essere compiaciuti dal benessere diffuso del nostro animale domestico; se al contrario i suoi occhi sono spalancati, questo potrebbe voler indicare uno stato di disagio, delusione o tensione.

Un’ulteriore variabile, da tenere sempre in considerazione, è il tempo del sospiro, a seconda di questo, infatti, possiamo ottenere delle informazioni aggiuntive per comprendere in quale stato d’animo è il nostro cane.

Se si tratta di un sospiro prolungato e profondo, è probabile che il nostro amico a quattro zampe sia sereno, e forse vuole solo la nostra attenzione per giocare o per stare un po’ insieme. Al contrario, se il sospiro è secco, deciso o ripetuto per più volte, potrebbe esprimere disappunto.

Ovviamente però, bisogna far attenzione a saper distinguere un cane che sospira da uno che ansima o che ha problemi di respirazione, in questo caso potrebbero aprirsi altri scenari e altri generi di problematiche che prevedono l’intervento tempestivo di un veterinario.

Cane che sospira: come interpretarlo

Giunti fin qui, possiamo dire che al momento abbiamo diversi elementi per comprendere il significato di un sospiro canino. Ma se ancora non siete convinti, abbiamo raccolto qui di seguito eventuali e possibili interpretazioni che potete valutare e applicare a ogni singolo caso.

Come sempre è necessario considerare anche il contesto, se ad esempio avete cambiato casa da poco oppure le abitudini del cucciolo sono cambiate, i sospiri rientrano nella normalità visto il disagio del cane. Non dimentichiamoci, infatti, che i nostri amici a quattro zampe sono creature abitudinarie e i cambiamenti li spaventano sempre un po’.

In base a quanto detto finora, e al contesto da analizzare, possiamo ipotizzare alcune motivazioni principali che portano il cane a sospirare o a sbuffare.

Rassegnazione o frustrazione

I cani potrebbero sospirare sono rassegnati o frustrati da qualcosa. Questo accade nella quotidianità e forse a volte neanche diamo così tanto peso a quel sospiro di rassegnazione. Accade ad esempio che fido voglia giocare o voglia per forza di cosa quel cibo umano, che però proprio non potete dargli. Quando l’animale capisce che non otterrà quello che vuole potrebbe sentirsi deluso o frustrato e quindi sospirare.

Rilassamento

Se il cucciolo sospira in una situazione rilassante, va da sé che non dobbiamo davvero preoccuparci di nulla. Può succedere che sia proprio lì, accanto a noi sul divano con gli occhi semichiusi e che sospiri, felice di vivere quello stato generale di calma e relax. In questi casi, gli occhi sono sempre socchiusi, ma il fatto che il cucciolo si stia rilassando è più che evidente. Lasciatelo pure nella sua comfort zone.

Disagio

Capita poi che il cane utilizzi il sospiro per esprimere disagio fisico o mentale, o in generale un malessere. Questo è l’unico caso in cui dobbiamo davvero preoccuparci e come abbiamo detto prima, è necessario sempre analizzare il contesto per comprendere lo stato d’animo del cucciolo. Se il nostro cane ci sembra irrequieto, non trova una posizione comoda e si alza in continuazione o gira nervosamente per la stanza, è probabile che inizi anche sospirare e sbuffare con una certa insistenza perché stanco di non trovare una zona confortante dove riposarsi.

Quando il cane è nervoso, irrequieto o stressato, oltre ai sospiri  potrebbe manifestare altri atteggiamenti tipici di un cane che sta vivendo un malessere. In questo caso, analizzate il contesto: il cane non sta bene? Ha di recente subito un trauma o cambiato abitudine? Se siete riusciti ad individuare il problema, cercate di rilassare fido, distraetelo e uscite a fare una passeggiata con lui per far sfogare la sua energia repressa.

In questi casi, potrebbe essere utile contattare un veterinario e metterlo a conoscenza della situazione attuale del cucciolo, soprattutto se questa si ripete per un temp prolungato. Può darsi infatti che l’irrequietezza e il disagio del cucciolo siano un campanello d’allarme per qualcosa di più importante.

Conclusioni

Come sempre, il benessere dei nostri cuccioli a quattro zampe dipende da noi. Con questa premessa, è importante ribadire quanto l’osservazione dei nostri animali pelosi sia fondamentale per definire il benessere o il malessere dell’animale, e intervenire nel caso di quest’ultimo.

Il cane che sospira può far preoccupare o sorridere, come abbiamo visto ci sono casi in cui non c’è assolutamente nulla di cui preoccuparsi, altri invece potrebbero essere un campanello d’allarme e come tali, devono essere assolutamente esaminati con l’aiuto di un esperto.