Cane cieco ha un amico d’eccezione, il video è dolcissimo

Gli animali possano farsi forza a vicenda, non è una novità. Ma vederli all’opera è sempre emozionante. Il cane cieco con un amico d’eccezione è bellissimo

Zampa nella zampa, questo è il dettaglio che maggiormente colpisce quando si ammirano in cane cieco e il suo amico d’eccezione felino. Una complicità e un affiatamento che commuovono e dai quali c’è solo da imparare, in termini di profondità e sincerità di sentimenti.

Le foto e il video del post li ritraggono sempre uno accanto all’altro. Baci, annusate dolcissime e voglia di non lasciarsi un secondo: consapevoli che il tempo insieme è prezioso e che ognuno è una risorsa per l’altro e viceversa.

LEGGI ANCHE: Cane vede per la prima volta un cervo e lo racconta in auto (VIDEO)

Il cane cieco ha un’apparente invalidità, anche se è vero che gli altri sensi riescono a sopperire perfettamente il più delle volte, il suo amico d’eccezione è i suoi occhi ed è fiero del ruolo. Lo ha scelto d’altra parte.

cane cieco con un amico d'eccezione e sincero

Gli animali, infatti, sono capaci solo di amicizie sincere e spontanee. Se non avviene l’imprinting, se tutti gli attori in gioco non credono che il legame possa essere genuino non se ne fa niente. Se invece scatta l’innamoramento è per la vita.

E le immagini di Instagram è questo che lasciano intendere. Fido e Miao saranno l’uno il bastone dell’altro finché morte non li separi. Una ricchezza che loro sanno apprezzare e che non è così facile da trovare.

Per fortuna, però, gli amici a quattro zampe sanno cogliere le occasioni e godere delle opportunità che hanno. Dopo una prima fase di adattamento e di conoscenza cane e gatto hanno deciso che si poteva fare: l’amicizia era una possibilità concreta da non lasciarsi sfuggire.

E dagli animali dovremmo imparare anche noi esseri umani. Non badare alle differenze e non soffermarsi sugli ostacoli, presunti o reali, piuttosto guardare i punti in comune e sentirsi grati per questi. Quello che hanno fatto i protagonisti di questa storia.

Il loro linguaggio del corpo, infatti, ha molti più punti di somiglianza che di differenza. Le loro zampe sono identiche e nella stessa posizione. I loro musi si avvicinano per studiarsi, comprendere che va tutto bene e dirsi che si amano. Insomma, ogni gesto non denota paura e timore ma fiducia.

LEGGI ANCHE: Star, la cagnolona che nessuno vuole cerca una famiglia per sempre

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati