Cane con mal d’auto: come aiutarlo e cosa fare

Non è inconsueto il cane con il mal d'auto. Ma è un problema risolvibile per cui vi sono diverse soluzioni da applicare. Ecco quali

cane annoiato

Tra i problemi più frequenti negli spostamenti o in viaggio, il cane con mal d’auto è un incoveniente a cui bisogna e si può porre rimedio.

Questo disturbo, comunemente noto come cinetosi, può essere curato con diverse soluzioni ma chiaramente prima bisogna conoscerne la causa e chiedere consiglio al veterinario.

In questo articolo vi spieghiamo comunque come aiutare il cane con mal d’auto e cosa fare quando si verifica.

Cause della cinetosi

Il cane con mal d’auto non è poco comune ma si verifica soprattutto nei cuccioli in quanto l’impianto vestibolare all’interno dell’orecchio non è ancora molto sviluppato. In questa fase, quindi, l’equilibrio del cane è ancora molto instabile cosa che può provocargli disturbi negli spostamenti sui mezzi.

Cane con mal d'auto: come aiutarlo e cosa fare

Ma il mal d’auto nei cani è frequente quando hanno subito esperienze traumatiche in viaggio o comunque legate a spostamenti che non sono stati di loro gradimento. Potrebbero infatti legare il ricordo dell’auto con qualcosa di molto e assolutamente negativo.

A generare quindi il mal d’auto potrebbe quindi essere l’ansia provata nel tragitto di viaggio.

Sintomi

I sintomi più frequenti sono abbastanza chiari e vari. Il cane infatti dimostra questo disagio leccandosi eccessivamente le labbra e il naso e con salivazione eccessiva sbavando abbondantemente.

Cane con mal d'auto: come aiutarlo e cosa fare

Ma il cane con mal d’auto inizia a sbadigliare e ad essere annoiato. In questo caso potrebbe piangere e lamentarsi in maniera rumorosa. Al contrario i cani che accusano questo malessere potrebbero anche rimanere immobili sul sedile posteriore.

Non è poi inconsueto che il cane inizi a vomitare nel momento in cui avverte il mal d’auto.

Soluzioni

Prevenire il mal d’auto nel cane è possibile e sono diverse le soluzioni che possono essere adottate. Potreste sicuramente iniziare a percorrere dei viaggi più frequenti ma più brevi per abituare il cane al movimento dell’auto.

Ricordate inoltre di creare un’atmosfera tranquilla, rilassata e silenziosa all’interno dell’abitacolo in modo che il cane possa percepirla e rilassarsi di conseguenza. Allo stesso modo Fido potrebbe sentirsi rassicurato se portate con voi un oggetto che possa sentire familiare come un gioco o una copertina.

Cane con mal d'auto: come aiutarlo e cosa fare

Bisogna inoltre verificare che il cane possa guardare dal finestrino ma chiaramente in sicurezza seguendo le regole dei cani in macchina.

Infine non dimenticate di non far mangiare troppo il cane per evitare nausea e vomito e di fermarvi spesso per uscire e far sgranchire le zampe e provvedere ad eventuali bisogni.

Farmaci

Per evitare malesseri, qualora il veterinario lo ritenesse davvero necessario, potete somministrare dei farmaci per il mal d’auto nel cane come un collare anti-ansia o delle compresse che riducono l’ansia nel cane.

Cane con mal d'auto: come aiutarlo e cosa fare

Ricordate sempre però di consultarvi e di non prendere iniziative senza controllo medico.