Cani in macchina: come tenerli sempre al sicuro

Esistono diverse norme che regolano il trasporto dei cani in macchina. Conoscerle è fondamentale per la sicurezza e per evitare sanzioni

cane felice in macchina

Sapere come trasportare i cani in macchina è necessario per la sua e per la vostra sicurezza. Sono infatti numerose le regole della strada a cui attenersi ma anche diverse le accortezze da adottare per godersi un viaggio in auto in totale serenità.

Non tutti infatti conoscono le norme di comportamento da addottare con i cani in macchina. In questo articolo vi spieghiamo meglio come agire in maniera sempre corretta.

Codice della strada

Secondo l’articolo 169 del codice della strada italiano ci sono delle norme ben precise per il trasporto dei cani in macchina che, se trasgredite, prevedono sia una pena pecuniaria compresa tra i 78 e i 311 euro oltre che la decurtazione di un punto dalla patente.

Uno o più cani possono essere trasportati in macchina purché non siano di impedimento alla guida. Ciò vuol dire i cani in macchina non devono essere portati in braccio per evitare di distrarre chi guida e di mettere in difficoltà anche gli altri passeggeri.

Cani in macchina: come tenerli sempre al sicuro

Inoltre i cani in macchina devono essere separati dal posto di guida da una rete divisoria che sia approvata dalla motorizzazione. Ma, per affrontare il viaggio, ci si può avvalere anche di trasportini o di gabbiette posti nel vano posteriore. Un kennel rigido per esempio può risultare la soluzione ottimale in questo caso.

In commercio inoltre esistono delle cinture di sicurezza specifiche per cani per evitare che camminino all’interno dell’abitacolo mettendo a rischio la propria e la vostra incolumità.

Cosa non dimenticare

Quando viaggiate in auto con il cane non dimenticate mai di portare il suo libretto sanitario e di munirvi di abbondanti riserve d’acqua qualora decideste di fare viaggi lunghi.

Cani in macchina: come tenerli sempre al sicuro

 

Prima di salire in auto non date da mangiare al quattro zampe per evitare vomito o reazioni similari e prevedete delle soste, magari ogni due ore, per farlo camminare e fargli sgranchire le zampe.

State inoltre sempre attenti a non farlo affacciare dal finestrino e a non lasciarlo mai da solo in auto se doveste allontanarvi.

Cani in auto e caldo

Nei mesi più caldi infatti bisogna stare attenti a non dimenticare mai il cane in macchina. Le elevate temperature raggiunte da un’automobile lasciata sotto il sole cocente (circa 80 gradi in dieci minuti) possono  infatti mettere a serio rischio la vita di un cane, procurandone nei casi più gravi anche la morte.

Cani in macchina: come tenerli sempre al sicuro

Neanche lasciare uno spiraglio aperto del finestrino spesso può essere sufficiente in quanto non riesce a filtrare abbastanza aria da abbassare la temperatura raggiunta dall’abitacolo al caldo.

Cosa fare se vedete un cane in auto

Qualora doveste accorgervi di un cane chiuso in macchina al caldo d’estate dovete per prima cosa capire se si trova in pericolo. Se infatti risulta abbattuto e sdraiato sul sedile potrebbe essere vicino a un malore.

Cani in macchina: come tenerli sempre al sicuro

A questo punto cercate il proprietario e/o chiamate la Polizia Municipale per segnalare il fatto. Se ciò non dovesse essere produttivo, rimanete a fianco dell’auto per circa 5/10 minuti in attesa che il proprietario dell’auto faccia ritorno.

Nel caso in cui la situazione dovesse farsi troppo critica, riprendete la scena e fatevi assistere da alcuni testimoni. Rompere il finestrino di un’auto è reato e bisognerà dimostrare che si sia trattato dell’ultima soluzione per salvare la vita del cane intrappolato in auto.