Cane e gatto in esplorazione, la gioia nei loro volti è contagiosa

Chi lo ha detto che Miao e Fido debbano stare chiusi sempre in casa? Il cane e il gatto in esplorazione sono una piacevole eccezione

Pettorina e collare d’ordinanza, sguardo fiero e pronto di vivere nuove avventure. Così appaiono il cane e il gatto che vanno in esplorazione in giro per il parco. Tutto avviene nella massima sicurezza, ma non ci si perde la componente adrenalinica della gita.

Un cagnolino meticcio e una gatta tartarugata sono impazienti di partire alla volta dell’ignoto. Ogni parte del loro corpo, ogni gesto, l’espressione degli occhi: tutto lo dice a chiare lettere, nonostante a entrambi manchi la parola.

LEGGI ANCHE: Shiba Inu viene tenuto in ostaggio da un gatto (VIDEO)

Gli amanti degli animali, e soprattutto colui che ha deciso di adottarli e che li conosce bene, sanno qual è lo sguardo degli amici a quattro zampe curiosi e temerari.

Cane e gatto amici in esplorazione

Il loro proprietario, inoltre, ha dimostrato un amore fuori dal comune. Assecondando in tutti i modi possibili la loro natura, pur tenendo bene a mente quanto importante sia la sicurezza e preservare l’incolumità di tutti gli attori in gioco.

Un aspetto fondamentale, oltre agli accessori per non perdere di vista il cane e il gatto in esplorazione, è rappresentato dal clima. Sì, perché i nostri amici a quattro zampe non gestiscono il caldo e il freddo come noi esseri umani.

Sia in estate che in inverno il sole in montagna o in spiaggia il sole picchia, perciò è bene munirsi di un’apposita protezione solare.

Il terreno può essere scosceso e le zampe rischiano di ferirsi, quindi per le gite e le passeggiate più avventurose acquistate delle scarpette per cani che proteggano dita e cuscinetti. Anche sulla neve sono essenziali, per evitare ustioni!

Inoltre, per le gite fuori porta, non dimenticate i sacchetti igienici per raccogliere i bisogni di Fido e Miao, incluse le traversine da mettere nel trasportino (da utilizzare durante gli spostamenti in auto, per raggiungere la destinazione prescelta e poi tornare a casa).

Insomma, noi bipedi dobbiamo essere bravi a dosare bene due componenti fondamentali. La voglia di godersi l’uscita e di non perdersi nulla di importante e la necessità di non correre pericoli. Vale per gli amici a quattro zampe e per i bipedi che li accompagnano.

LEGGI ANCHE: Cane vuole giocare a palla e cerca di convincere i passanti (VIDEO)

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati