Il cane può essere giù di morale? Come possiamo aiutarlo?

Tutti possiamo avere una giornata storta, anche i cani. Se Fido è triste, cosa bisogna fare? Come ci si comporta con un cane giù di morale ?

cane giù di morale

Potrebbe essere stanco, arrabbiato, nervoso, ma anche triste. Anche l’umore dei cani può variare improvvisamente. Come dargli aiuto? Che fare con un cane giù di morale?

Passiamo davvero tantissimo tempo a stretto contatto con i nostri animali. È normale riuscire a percepire il suo stato d’animo o il suo umore. Quando Fido è allegro, ci lasciamo contagiare e passiamo dei momenti piacevoli. Ma quando è triste, lo diventiamo un po’ anche noi. Cosa possiamo fare a riguardo? Come gestire un cane giù di morale? Scopriamolo insieme.

Fido è triste o sta male?

Prima di capire come poter aiutare un cane nel bel mezzo della sua “crisi emotiva“, bisogna capire se il problema siano proprio emozioni negative o, magari, un momentaneo malore fisico.

Se siamo certi che fisicamente Fido stia bene, allora è necessario capire cosa stia procurando queste sensazioni in Fido.

Il cane può essere giù di morale? Come possiamo aiutarlo?

Potrebbe essere annoiato, potrebbe sentirsi solo o volere delle attenzioni che non gli sono arrivate.

D’altronde, si sa, siamo la fonte d’amore del nostro cane e trascurarlo potrebbe causare in lui un atteggiamento triste e cupo.

Riconoscere la tristezza

Il cane comunica attraverso la gestualità. Per comprendere la tristezza di Fido, è necessario osservarlo e riconoscere delle movenze che ci mostrano in maniera evidente che qualcosa non va.

Un cane triste, abbattuto, annoiato non è incline al gioco e alle coccole. Non risulta infatti strano che, in queste situazioni, il cane scappi da noi non appena ci avviciniamo a lui.

Il cane può essere giù di morale? Come possiamo aiutarlo?

Altro segnale evidente del suo stato d’animo è la sua postura. Un cane triste tende a stare curvo, tenendo la coda rigida in mezzo alle gambe.

Nei casi più gravi, il nostro quattro zampe, evita il nostro sguardo. Proprio in questo momento, bisogna porre rimedio. Un cane che evita lo sguardo del padrone, è un cane che sta vivendo una situazione di profondo disagio.

Come reagire

Il nostro quattro zampe sta vivendo in maniera evidente una forte sensazione di disagio.

Sicuramente, la mossa sbagliata in assoluto, è rimproverarlo per i suoi comportamenti. Al contrario, invece, è necessario provare ad avvicinarlo e stimolare degli atteggiamenti positivi.

Il cane può essere giù di morale? Come possiamo aiutarlo?

Un pieno di coccole e una costante prova per incrociare il suo sguardo, rappresentano sicuramente un buon punto di partenza.

La tristezza, come negli esseri umani, è passeggera. Anche Fido, come noi, forse ha solo bisogno di qualche attenzione in più e di capire che il suo padrone è lì per lui pronto ad aiutarlo quando necessario.

Prodotti Consigliati dalla nostra Redazione: