Cane K9 non riesce a trattenere la sua eccitazione durante la cerimonia di giuramento

Il K9 Ghost non è riuscito a trattenere l'entusiasmo durante il suo giuramento ed ha messo in atto tutta una serie di comportamenti bizzarri

Tutti noi, nella vita, abbiamo vissuto dei momenti in cui eravamo così felici da poter trattenere a stento le emozioni. Che si tratti di un successo personale, di un rito di passaggio, nostro o altrui, non ci sono dubbi: in alcune situazioni viene fuori tutta la nostra emotività. Bene, un quattrozampe, che si trova letteralmente dall’altra parte del mondo, sa benissimo di cosa stiamo parlando. Oggi, infatti, vi raccontiamo di Ghost, un Belga Malinois che durante il suo giuramento non è riuscito a contenere l’entusiasmo.

Il cane, ovviamente, non è arrivato impreparato all’evento. Infatti, prima di questo solenne momento, ha seguito mesi di addestramento con il suo partner umano, l’agente Garza, presso l’Highland Canine Training, LLC ad Harmony, nel North Carolina. Finiti questi mesi era necessario prestasse giuramento presso il capo della polizia Battiste, dove si è inginocchiato e ha recitato una promessa.

Durante questo momento, però, Ghost davvero non riusciva a trattenere l’eccitazione. “Ripeti dopo di me, agente Ghost”, dice il capo Battiste all’ufficiale del K9, “Io, Ghost, giuro o affermo solennemente che sosterrò la Costituzione degli Stati Uniti”.

Ghost, però, forse nemmeno stava ascoltando. Infatti, ha messo in atto, in ordine, tutti questi comportamenti: ha prima iniziato ad annusare il documento, molto probabilmente cercando del cibo. Ha, poi, preso il distintivo del capo che gli penzolava al collo. Dopo aver fatto ciò ha cercato di arrampicarsi su di lui, con l’intento di giocare. Ad un certo punto, Ghost si è persino sdraiato sulla schiena, sperando di farsi accarezare la pancia.

Leggi anche: Hurricane, il K9 premiato per il servizio svolto alla Casa Bianca

Al capo Battiste non importava. Di certo, però, anche lui stava facendo fatica a trattenere le risate. Una volta finito il giuramento l’ufficiale capo ha chesto a Ghost di non abbaiare per dimostrare di aver capito il giramento. Ghost non ha abbaiato, ma non ha nemmeno smesso di giocare con la mano dell’ufficiale, nuovo passatempo trovato nel frattempo.

Foto: FACEBOOK/GLYNN COUNTY POLICE DEPT

Forse questo atteggiamento potrebbe far pensare a poca serietà da parte del cagnolone. A noi piace pensare che l’entusiasmo mostrato nel giorno del giuramento, sarà lo stesso che userà giornalmente nell’adempimento del suo lavoro. Buon lavoro Ghost!

Leggi anche: Maxx, il K9 in pensione salva la vita a due bambini

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati