Un cane può diventare aggressivo per via di un suono?

Il cane possiede un udito sopraffino per questo motivo suoni e rumori vengono percepiti diversamente. Ma perché un cane può diventare aggressivo per un suono?

I cani non sono aggressivi, lo diventano solo in situazioni particolari.
Se non ricevono un’adeguata educazione, caratterizzata anche da episodi di violenza ingiustificata, i cani possono rispondere con atteggiamenti aggressivi e scostanti.

Ma anche in situazioni pressoché normali e semplici il cane potrebbe reagire in modo inconsueto, pur non essendo un cane solitamente aggressivo.
In situazioni soprattutto di stress e ansia il nostro amico Fido potrebbe reagire come non ha mai fatto diventando pericoloso.
Il cane può diventare aggressivo per un suono, soprattutto se si tratta di suoni che non conosce e se sono particolarmente fastidiosi.

Come funziona l’udito del cane?

cane arrabbiato

Prima di spiegare perché un cane può diventare aggressivo per via di un suono, dobbiamo necessariamente fare un passo indietro e approfondire i vari aspetti dell’udito del cane.
Hanno un udito sopraffino, molto più sensibile rispetto a quello degli umani.

Talmente sopraffino che sono in grado di sentire suoni anche se molto lontani.
Questa dote non dipende soltanto dalla struttura interna dell’orecchio, ma il fatto stesso che abbiano le orecchie più grandi delle nostre, gli permettono di sentire i suoi 4 volte più forti di quello che sono.
Basti pensare che l’udito del cane riesce e percepire una frequenza del suono pari a 40 mila Hertz.

Parte di questa eccezionale abilità dipende tutto dal processo evolutivo al quale il cane è stato costretto.
Per questioni di sopravvivenza il cane ha abituato l’orecchio anche a suoni molto distanti da lui.

Col tempo questa preziosa abilità è diventata importantissima per il  cane: con un udito sopraffino i cani hanno la possibilità di ascoltare suoni e rumori anche non perfettamente chiari. Una grande cosa, che serve a loro per orientarsi e capire come uscire dal qualsiasi situazione di pericolo.

Perché il mio cane diventa aggressivo quando sente un suono o un rumore?

cane attento

Capite bene che con un udito così sensibile per il cane è difficile non reagire in corrispondenza di un rumore o un suono troppo fastidioso.
Ma perché diventa aggressivo per via di un suono?

La mente del cane e di conseguenza i suoi comportamenti sono sviluppati attraverso associazione di ricordi e azioni: se ad un’azione corrisponde un risultato positivo, è molto probabile che il cane risponda con un atteggiamento alquanto positivo.
Viceversa ad un episodio negativo il cane assocerà un comportamento negativo, e nulla di strano se diventa anche aggressivo.

Un rumore o un suono potrebbero ricordargli qualcosa di brutto: un rumore troppo improvviso e inaspettato lo ha spaventato talmente tanto che lo ricorderà se dovesse ricapitare.

Le situazioni particolarmente traumatiche, sia per se stesso, ma che potrebbero riguardare anche il padrone, lo disorientano a tal punto da suscitare in lui reazioni incontrollate o aggressive o di paura.
In entrambi i casi però, è opportuno evitare i rimproveri e qualsiasi tipo di atteggiamento che possa influire negativamente sul suo stato già particolarmente vulnerabile in quel momento.

Il mio cane ha paura e diventa aggressivo, come faccio a calmarlo?

muso di cane

Proviamo prima a fare chiarezza e proviamo dunque a distinguere la paura dall’aggressività.
Entrambe sono reazioni istintive e incontrollate, solo che un cane che ha paura può essere tranquillizzato più facilmente da un cane aggressivo.

Nel caso specifico dei rumori forti o suoni fastidiosi, un cane impaurito non andrebbe coccolato, ma è opportuno provare a fargli superare questa paura.
Il superamento di un ostacolo insieme a voi, gli farà capire che non c’è nulla di cui preoccuparsi e se la prossima volta dovesse ricapitare è molto probabile che sarà lui stesso ad affrontare la situazione.

Un cane aggressivo invece, se la rabbia è davvero troppo eccessiva, può diventare pericoloso per se e per gli altri.
Una situazione un po’ più complicata questa perché l’aggressività di un cane è determinata da situazioni pregresse e più profonde che è meglio prevenire.

Un cane non è quasi mai aggressivo, lo diventa se è stato abituato ad esserlo.
Se non ha ricevuto un’educazione adeguata fatta di momenti di relax, di sensazioni positive, di dieta equilibrata e corretta attività fisica, il cane potrebbe sviluppare molte formi di aggressività.

Quello che raccomandiamo è di evitare un rapporto troppo autoritario fatto di rimproveri ingiustificati.
Non usate violenza e cercate sempre di abituarlo ad una corretta e quotidiana attività fisica per sfogare con azioni sane quello che di brutto invece prova.

Il mio cane è troppo aggressivo, come mi comporto?

cane impaurito sotto le coperte

Analizzate a fondo le cause che lo portano ad essere troppo aggressivo, è bene monitorare costantemente i suoi atteggiamenti per comprendere quando e se è necessario l’intervento di uno specialista.
Ad ogni modo, potrete procedere autonomamente sviluppando insieme a lui un percorso sistematico verso azioni e atteggiamenti positivi e propositivi.

Individuate la causa del problema: il primo step è capire di cosa ha paura e perché diventa aggressivo.
Possono essere rumori proveniente dall’esterno oppure dentro casa è infastidito da suoni troppo imponenti, come il pianto di un bambino.
Cercate di associare anche voi la causa e l’effetto, vi sarà più facile intervenire sul problema e risolverlo.

Stimolo positivo: tutte le volte in cui il vostro cane diventa aggressivo a causa di un suono o un rumore in particolare, cercate di risolvere il problema con qualcosa che possa distrarlo positivamente: un gioco, una carezza, qualcosa da mangiare che gli piace particolarmente.
Le associazioni positive lo aiuteranno a non avere troppo paura e nel caso dell’aggressività, di riuscire a controllarla.

Cura e igiene

cane gioca con la sua pallina

Come prendersi cura dell’igiene delle orecchie del nostro cucciolo? Fondamentale pulire costantemente e curare l’udito del nostro cane procedendo con una pulizia quotidiana e approfondita.
Le orecchie sono molto delicate e potrebbero incorrere in alcune patologie che se trascurate possono anche diventare gravi e irreversibili.

I batteri sono sempre dietro l’angolo e possono intaccare non solo le orecchie ma potrebbero compromettere tutto l’apparato uditivo.
Controlli periodici col veterinario e un’attenta pulizia possono prevenire l’insorgere di malattie.

Esistono in commercio tantissimi prodotti per la pulizia del cane, tantissimi dei quali sono degli ottimi alleati contro batteri e sporcizia.
Tuttavia è opportuno avere sempre un livello di attenzione molto alto, anche il comportamento del nostro cane potrebbe comunicarci che ci sono infezioni in corso.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati