Cani e pensiero logico: cosa sapere sui ragionamenti di Fido

Che rapporto c'è tra cani e pensiero logico? Fido riflette prima di fare qualcosa oppure agisce soltanto di istinto? Scopriamolo insieme.

Fido è intelligente, sembra che ci capisca sempre. Ma quando gli chiediamo qualcosa, ci capisce davvero? Che rapporto c’è tra cani e pensiero logico?

Non c’è dubbio sul fatto che il cane possa obbedire ai nostri comandi e che, in alcuni casi, li apprenda davvero in fretta. Quello che vorremmo capire è se Fido fa tutto passivamente, senza capirlo, solo perché glielo abbiamo insegnato o se in fondo vi è un rapporto esistente tra cani e pensiero logico.

Ricerche

Questo tema di discussione è diventato abbastanza diffuso e comune tra i padroncini dei quattro zampe. A tal proposito, delle ricerche scientifiche sono state avviate.

cane e pensiero logico

Dai risultati emerge che la struttura cerebrale del cane è molto simile a quella umana e che Fido, abbia lo stesso modo di ragionare e percepire emozioni di un bambino di 3-4 anni.

Segnali

Esistono dei segnali che ci fanno proprio pensare che Fido ragioni prima di fare qualcosa. Quali sono? Come riconoscerli?

Uno dei segnali principali di cui parliamo è la posizione della testa e lo sguardo del cane. La loro combinazione ci comunica più di quanto possiamo immaginare.

cani e pensiero logico

Un cane che inclina la testa e fissa, infatti, è un cane attento che sta ascoltando e prova a capire cosa gli stai dicendo o cosa gli stai chiedendo. Sembra quindi ovvio che Fido abbia capito che stiamo provando a comunicare con lui.

Un altro segnale che ci suggerisce che il nostro cane sta sviluppando la logica, è il suo richiamo. Non è strano, infatti, che per richiamare la nostra attenzione, inizi ad abbaiare o ululare e a toccarci con la zampa anteriore.

In questo caso, ha proprio capito come richiamare la nostra attenzione.

Esperimento

Per testare la capacità logica del cane, l’Università di Yale ha avviato una ricerca effettuando un esperimento su un cane in particolare.

È stata utilizzata una scatola che si apriva attraverso il movimento di una leva. Una volta aperta questa scatola, dal suo interno usciva una sorpresa.

Il movimento della leva è stato mostrato più volte al cane. Sorprendentemente, il quattro zampe ha capito che muovendo la leva, il premo sarebbe uscito.

dispenser per cane

Dopo un paio di tentativi, il gioco non aveva più nessun trucco per il cane. Era perfettamente capace di dirigersi verso la scatola e muovere la leva in maniera tale da prendere la sorpresa al suo interno.

Questo è soltanto uno dei molti esperimenti effettuati che dimostrano che il rapporto tra cani e pensiero logico esiste.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati