I cani possono mangiare il sanguinaccio?


Se vi state chiedendo vostri cani possono mangiare il sanguinaccio, in questo articolo vi spieghiamo se e come somministrarlo

cane vuole sanguinaccio

I nostri cuccioli a quattro zampe sono dei gran golosi e non tarderanno ad arrivare vicino la vostra tavola se su di essa ci saranno delle prelibatezze. Se vi state chiedendo se i cani possono mangiare il sanguinaccio, proseguite nella lettura dell’articolo per scoprirlo.

Quando arriva carnevale, oltre alle famose frittelle e alle chiacchiere ecco comparire sulle nostre tavole anche il delizioso sanguinaccio. Arriverà presto anche fido e con i suoi chiodi elemosinerà un po’ della bontà che state gustando, ma cosa può mangiare e cosa no il nostro cucciolo a quatto zampe?

I cani possono mangiare il sanguinaccio?

Il sanguinaccio

Il sanguinaccio è un tipico dolce di carnevale della trazione italiana. La ricetta classica, quella di un tempo preparata dalle nostre nonne prevedeva oltre al cioccolato che lo rende così buono anche il sangue di maiale.

Con il tempo però l’usanza di utilizzare del sangue di maiale come ingrediente è andata in disuso ed è diventata anche proibita e la cioccolata è diventata la grande protagonista di questa ricetta che piace a tutti, grandi, piccini e amici canini.

Il cane può mangiare il sanguinaccio

Quando arriva carnevale è più che normale ritrovarsi a bere del sanguinaccio o a intingere in questo composto di cioccolato frittelle e dolci tipici del periodo. Fido deve davvero rinunciare a questa prelibatezza?

Assolutamente sì, i nostri cuccioli pelosi non possono assolutamente mangiare il sanguinaccio in quanto contiene il cioccolato, uno dei nemici più importanti e temibili per il nostro cucciolo.

I cani possono mangiare il sanguinaccio?

Perché il cane non può mangiare il sanguinaccio?

I nostri cuccioli non possono mangiare il sanguinaccio perché i cani non possono mangiare la cioccolata che è appunto l’ingrediente principale. Il cacao proviene da un albero che prende appunto il nome di “theobroma cacao”. Questo produce i semi di cacao che vengono fermentati, arrostiti, sgusciati e macinati.

I cani possono mangiare il sanguinaccio?

La cioccolata, soprattutto quella scura, contiene due sostanze che sono tossiche per i cani. Queste sono: la teobromina, che è un alcaloide vaso dilatatore, e la caffeina. Se non volete ritrovarvi in una situazione con cane e avvelenamento da cioccolato, evitate di far mangiare il sanguinaccio al vostro animale domestico.

Cosa fare se il cane mangia il sanguinaccio

Se per sbaglio il cane mangia il sanguinaccio o lecca un piatto sporco osservate subito le sue reazioni, la cioccolata infatti se ingerita può provocare gravi reazioni al cane, per questo rientra tra i cibi proibiti per i cani. Il vostro compito è quello di stare attentati al fatto che fido non mangi mai il sanguinaccio.

Nel caso accada, non allarmatevi perché se la quantità è minima il tutto potrebbe non avere controindicazioni sul cane. La dose di cacao che il cane può tollerare dipende anche dal suo peso.