Cibi ipercalorici per cani: elenco completo di ciò che può fargli prendere peso

Ecco quali sono i cibi ipercalorici per i cani e a cosa servono; nutrire il cane è indispensabile per permettergli di stare bene

Quando si assiste alla presenza di un cane eccessivamente magro, risulta necessario nutrirlo in maniera corretta per evitare l’insorgere di problematicità gravi; esistono per tale scopo dei cibi ipercalorici per i cani che possono essere di enorme aiuto e supporto per tale scopo.

La salute dei nostri amici animali è importante per fare in modo che questi possano restare a lungo in nostra compagnia. Inoltre risulta indispensabile fare in modo che il cane sia nutrito in maniera corretta per evitare che si manifestino altri problemi.

Perché Fido è così magro?

Cibi ipercalorici per cani: elenco completo di ciò che può fargli prendere peso

Prima di elencare i cibi ipercalorici per i cani, risulta necessario comprendere perché il cane sia dimagrito a tal punto da destare preoccupazione. Spesso una condizione di inappetenza è causata da dei disordini della tiroide nel cane, condizione che deve essere necessariamente trattata; la tiroide è una parte fondamentale del corpo degli uomini, quanto dei cani; questa infatti regola gli ormoni e per tale motivo deve essere necessariamente essere trattata in modo veloce.

Tuttavia ci sono altri motivi per cui un cane perde peso e tra queste è possibile elencare:

  • Parassiti; anche se l’inappetenza da parassiti è una condizione clinica rara, proprio perché si tende a vaccinare i cani quando sono ancora cuccioli, è comunque possibile. È quindi indispensabile cercare di eliminare i parassiti dal cane in tempi assai brevi
  • Malattie ai reni; possono rientrare tra le cause di perdita di peso del cane, soprattutto se i cani in questione sono cani che hanno raggiunto l’età senile. Quando infatti i reni non funzionano, non possono eliminare in maniera efficace e immediata le tossine dal flusso sanguigno; tale condizione comporta che il cane si ammala e inizia a perdere peso. Questa è una condizione abbastanza delicata e critica, che richiede un trattamento particolare e diretto; lo scopo del trattamento è quello di cercare di rallentare il processo di deterioramento, che purtroppo risulta inevitabile. La prevenzione è dunque un passaggio molto importante; far eseguire un prelievo mensile al cane anziano, può fare in modo di prendere, in tempo, eventuali problematicità legate ai reni

Altre malattie

Cibi ipercalorici per cani: elenco completo di ciò che può fargli prendere peso

  • Cancro; i tumori non sono tutti uguali e variano non solo in base alla posizione ma anche in base al tipo di tumore e alla sua aggressività; è quindi possibile che la perdita di peso si manifesta in tempi molto rapidi, come nel caso di un cancro all’intestino
  • Malattie dentali; come denti rotti, gengivite, ascessi alla bocca, periodontite, cancro alla bocca e denti sciolti possono essere tra le cause di perdita di peso del cane; questo perché il cane con tali problematicità non riesce correttamente a masticare. Questa è una condizione che stanca moltissimo il cane e che preferisce quindi non mangiare. Per cercare di prevenire i problemi ai denti e al tratto orale, in generale, è necessario attuare una vera e propria forma di prevenzione; questa può avvenire attraverso una corretta pulizia della bocca; saper pulire i denti al cane in maniera corretta, ridurrà il rischio che possano presentarsi problematicità di questo tipo.
  • Diabete nel cane; in questo caso la condizione di inappetenza è strettamente legata ad un aumento della sete. Nel caso in cui doveste notare questa condizione, è indispensabile ricorrere al parere del veterinario. La glicemia alta nel cane è una condizione clinica che deve essere necessariamente trattata; la tempestività è importante per evitare che possano sorgere complicazioni dettate da questa patologia

Cause di altro tipo per cui Fido è magro

L’assunzione di cibi ipercalorici per i cani è quindi indispensabile, soprattutto se il cane in questione è un cane che risulta eccessivamente magro. Dopo aver analizzato le cause legate alla salute, per cui un cane non mangia, risulta ora necessario analizzare la causa psicologica. Il cane infatti potrebbe non mangiare a causa di un cambiamento avvenuto nella sua vita; il cambiamento infatti può riguardare la semplice dieta o può perfino essere un cambiamento ambientale. Un trasloco o l’arrivo di un nuovo membro della famiglia può determinare l’inappetenza del cane; sfortunatamente anche un lutto può destabilizzare il cane a tal punto da rifiutare completamente il cibo.

Cibi da far assumere a Fido

Cibi ipercalorici per cani: elenco completo di ciò che può fargli prendere peso

Dopo questa premessa, è necessario quindi elencare i cibi ipercalorici per i cani che possono aiutare Fido a prendere peso. Tra i cibi che possono essere somministrati al peloso è possibile elencare:

  • Carne sia rossa che bianca; sono quindi consentiti pollo, tacchino, manzo, coniglio e perfino carne di cavallo. Soprattutto quest’ultima contiene dosi massicce di ferro, in grado di migliorare le condizioni di un cane debilitato o di un cane malnutrito
  • Frutta; questa è caratterizzata da un’alta presenza di zuccheri naturali che sono facilmente smaltibili; inoltre donano quella carica in più e quella freschezza che di solito i cani, mangiando del normale cibo per cani, non possono avere. È possibile di conseguenza somministrare a Fido, frutti come la mela, la pera, la banana e ogni tanto anche le fragole; tuttavia se quest’ultime rientrano nei gusti del vostro cane. Vanno benissimo i mirtilli con i loro benefici per la salute del cane.
  • Salmone e tonno; proprio perché questi sono più calorici rispetto ad altri tipi di pesce, potete comunque dare con tranquillità al vostro cane, salmone e tonno. Risulta indispensabile però che prima di servire il pesce al vostro cane, lo puliate o lo priviate di tutte le lische e le spine; dopo aver proceduto alla rimozione totale, è necessario cuocere il pesce per evitare che il vostro cane possa stare male a causa del pesce crudo. Salmone e tonno inoltre sono naturalmente dotati di Omega 3; questi, tra le altre cose, hanno lo scopo di mantenere pulito e lucido il pelo del vostro cane
  • Carboidrati come pasta e riso; tuttavia è bene precisare che i condimenti hanno qualche limitazione. Risulta necessario eliminare nella dieta del cane alimenti come la cipolla o l’aglio che risultano essere particolarmente nocivi per Fido
  • Olio, burro d’arachidi e latticini

È bene precisare che, prima di somministrare qualsiasi alimento a Fido, è necessario chiedere il parere del veterinario. Questi infatti può consigliare o meno la somministrazione di determinati alimenti, prendendo in considerazione una serie di fattori del peloso, tra cui l’eventuale presenza di allergie.

Introdurre di nuovo le calorie

Dopo aver elencato quali sono i cibi ipercalorici per i cani è importante sottolineare che l’introduzione delle calorie in un cane malnutrito è una cosa che deve essere regolata in maniera costante. Un cane con problemi di malnutrizione, a cui viene somministrata una dose massiccia e concentrata di calorie, potrebbe contratte altre problematicità come vomito o diarrea.

Queste due condizioni fisiche possono essere parecchio debilitanti per un cane che ha già problemi di malnutrizione; le sue condizioni cliniche possono peggiorare e possono subentrare altre problematicità anche gravi. Inoltre per solleticare l’appetito del cucciolo, è possibile preparagli delle pietanze un po’ più elaborate per cercare di invogliarlo a mangiare. Durante la preparazione però è necessario non impiegare alimenti che possono essere nocivi per il peloso. Inoltre risulta necessario non esagerare mai con le quantità. Bisogna stabilire una dieta senza però incombere nel rischio opposto, ovvero quello dell’obesità; condizione anche questa invalidante e che compromette non solo la vita del cane, ma anche la sua qualità di vita.

Escamotage per fare mangiare il cane

Cibi ipercalorici per cani: elenco completo di ciò che può fargli prendere peso
Alimentare un cane che non mangia può essere complicato e l’introduzione di cibi ipercalorici per i cani può non risultare bastevole. Per tale motivo risulta necessario attuare degli stratagemmi con lo scopo di fare assumere più cibo al proprio peloso. L’attività fisica per esempio è un ottimo modo per invogliare il cane a mangiare; fare lunghe passeggiate e gli stimoli esterni permettono al cane di tenersi continuamente in movimento e, soprattutto, solleticano il loro appetito.

Passare ore della giornata a giocare, correre e interagire con altri cani o altre persone può aiutare il cane; questo infatti restando in continuo movimento tendono ad avere più appetito e a mangiare con più gusto e più voglia. Nel caso in cui lavoraste e non possiate trascorrere la giornata con Fido, è possibile affidarsi ad un dogsitter o perfino ad una “scuola” per cani; in questo modo avete la certezza che il vostro cane sta bene, si sta divertendo e non si annoia da solo a casa.

Conclusione

In definitiva ecco quali sono i cibi ipercalorici per i cani e perché è necessario che Fido mangi in maniera corretta. Decidere di prendere un cane è una decisione che richiede parecchia responsabilità; i pelosi, come gli umani possono incorrere in problemi di salute che possono renderlo inappetente. Anche altre condizioni non legate alla salute possono però essere la causa per cui il cane non mangia.

Per tale motivo è necessario comprendere la causa di malessere del cane e trovare la soluzione in tempi brevi; per qualsiasi altra informazione o dubbio in merito è necessario chiedere il parere di un veterinario. Questi dopo un’attenta visita e una serie di analisi cercherà di comprendere le motivazioni per cui il cane è inappetente; inoltre vi potrà aiutare nella compilazione di una dieta specifica per il vostro peloso, con lo scopo di introdurre nuovamente tutti gli alimenti che lo aiutano per rispettare il suo fabbisogno giornaliero.