Disordini della tiroide nel cane: come affrontarli e cosa sapere

Come capire i segnali dei disordini della tiroide nel cane e cosa fare per far sì che il cane possa continuare a vivere in totale serenità

cane che dorme

Quando si parla di tiroide si tende a pensare sempre all’essere umano; tuttavia è possibile anche parlare dei disordini della tiroide nel cane.

I problemi alla tiroide possono presentarsi pure nel peloso e per questo, bisogna capire i segnali che si manifestano con tale disturbo.

Disordini della tiroide nel cane: come affrontarli e cosa sapere

La malattia

Il coma del mixedema è una condizione molto rara nei cani ed è causato da un malfunzionamento della ghiandola tiroidea che prende il nome di ipotiroidismo. I cani affetti da tale condizione iniziano a sentire freddo, diventano deboli e vivono in uno stato di perenne depressione; inoltre hanno un calo della produzione d’ossigeno e di calorie, comportando quindi problemi anche a livello metabolico.

Disordini della tiroide nel cane: come affrontarli e cosa sapere

Purtroppo tale condizione è molto grave e il più delle volte comporta inevitabilmente la morte del peloso; è possibile riuscire a salvare un peloso dai disordini della tiroide nel cane e la riuscita dipende solo dalla tempestività con cui si riconosce e si tratta il problema.

Quando si parla di mixedema ci si riferisce al gonfiore che si presenta sopra gli occhi e sulle guance dei cani con questa problematicità e le razze più predisposte sono i Pincher e i Doberman.

Cause

Tra le cause principali dei disordini della tiroide nel cane è possibile riscontrare:

  • Ipotiroidismo
  • Malattie infettive
  • Malattie respiratorie
  • Disturbi del sistema nervoso centrale
  • Insufficienza cardiaca
  • Ipovolemia, insufficienza di sangue nei vasi, comportando un abbassamento della pressione sanguigna
  • Esposizione continua alle basse temperature climatiche

Disordini della tiroide nel cane: come affrontarli e cosa sapereSono tutte cause un po’ particolari, che denotano già la presenza di una problematicità in corso più o meno grave, ma che comunque presuppone già una cura.

Sintomi

La sintomatologia di tale patologia comprende:

  • Letargia
  • Debolezza
  • Temperatura corporea bassa
  • Battito cardiaco accelerato
  • Frequenza respiratoria lenta
  • Mixedema del viso e delle guance
  • Prurito compulsivo alla pelle
  • Perdita di pelo
  • Gengive bluastre
  • Depressione

Disordini della tiroide nel cane: come affrontarli e cosa sapereSono tutti sintomi che compromettono non solo la salute del cane, ma anche la sua qualità di vita. Intervenire in tempo può fare la differenza tra la vita e la morte.

Diagnosi

Per riuscire a comprendere i disordini della tiroide nel cane è necessario effettuare una serie di esami, quali emocromo completo, analisi delle urine, esame ematico e chimico. Nell’emocromo completo è compreso anche un esame specifico per controllare i livelli di tiroxina, ovvero l’ormone della ghiandola tiroidea che regola il metabolismo.

Disordini della tiroide nel cane: come affrontarli e cosa sapere

Il veterinario inoltre vi chiederà la storia clinica del cane, sin da cucciolo ed eseguirà anche delle radiografie al torace e all’addome, con lo scopo di cercare un eventuale versamento (liquido in eccesso) e per controllare un eventuale gonfiore dei polmoni.

Trattamento

Un cane affetto da tale problematicità, come appena accennato, sente molto freddo e proprio per questo, la prima cosa che farà il veterinario è quella di riscaldare il peloso con delle coperte, con lo scopo di aumentargli la temperatura corporea. Tuttavia c’è da sottolineare che riscaldare il cane troppo velocemente può essere pericoloso e può compromettere la salute del cane.

Nel caso in cui il peloso dovesse presentare pure delle difficoltà respiratorie, verrà inserito in una gabbia respiratoria oppure il veterinario potrebbe applicargli un respiratore. Inoltre il veterinario prescriverà una cura di tipo orale con lo scopo di regolare il metabolismo del peloso.

Disordini della tiroide nel cane: come affrontarli e cosa saperePurtroppo quando un cane entra in coma da mixedema, le percentuali che possa sopravvivere sono davvero scarsissime e il cane potrebbe perdere la vita, anche dopo un giorno di trattamento e anche se le condizioni sembravano migliori. In definitiva i disordini della tiroide nel cane sono una condizione grave; riuscire a comprendere velocemente i sintomi, può però salvare la vita del peloso.

Prodotti Consigliati dalla nostra Redazione: