Cosa succede al tuo Alano se mangia l’olio di cocco. Incredibile

Adottare un cane è un atto di amore, ma anche di responsabilità. Sicuramente prevede un sacco di coccole e la conoscenza di cosa sia l’amore incondizionato, ma è anche un impegno nei confronti di un altro essere vivente.

Niente paura, però, con l’aiuto del veterinario di fiducia, si può stabilire una dieta bilanciata che contribuisca al fatto che cresca forte e sano. Tra le opzioni industriali, e disponibili in negozio, e quelle espresse Fido potrà leccarsi i baffi.

Sicuramente, se si aggiungono alimenti gustosi all’alimentazione del nostro amico a quattro zampe, ce ne sarà grato. Ed è il caso dell’olio di cocco. Un ingrediente che non fa solo bene alla salute, ma che piace anche tanto al palato – non poi così tanto difficile – dei cani.

Gli esperti in nutrizione canina hanno fatto alcune ricerche sulle proprietà dell’olio di cocco. Non in generale, ma rispetto alla dieta del nostro amico a quattro zampe. Ma cosa succede se un Alano mangia questo tipo di alimento? Pare che i vantaggi non siano pochi e vale la pena conoscerli.

Si tratta, infatti, di un ingrediente che non fa parte dei cibi proibiti per cani ma che, invece, può essere utilizzato anche extra pappa. Nelle dosi consentite dal nutrizionista, favorirebbe la digestione di Fido e rafforzerebbe anche il suo sistema immunitario.

Una ragione ‘tangibile’ per cui il nostro amato Alano dovrebbe mangiare l’olio di cocco è collegata alla salute del suo pelo. Perché sia più lucente e resistente, infatti, è utile integrarlo nella dieta.

È un toccasana anche per le infiammazioni della pelle, ne riduce la secchezza, contribuisce al miglioramento di piccole ferite o abrasioni e ha un’azione antibatterica e antivirale. In questo caso, però, va applicato localmente.

Olio di cocco nella dieta del tuo Alano

cane di profilo

Ma, tornando all’olio di cocco nella dieta, questo alimento aiuta a combattere l’insorgenza e il peggioramento della demenza senile nel cane. Inoltre, nonostante contenga grassi, è inaspettatamente un alleato per i quattro zampe sovrappeso che devono dimagrire.

La presenza dell’acido laurico, poi, è indicata per aiutare il sistema immunitario, lo scudo che il nostro adorato Fido deve mantenere sempre in perfette condizioni per difendersi dall’attacco di virus, batteri e patologie di varia natura.

Come per qualsiasi questione che riguardi l’alimentazione della nostra piccola palla di pelo, è importante che tutto venga dosato per bene. Proteine, minerali, vitamine e fibre vanno somministrate nelle giuste quantità, lo stesso vale per l’olio di cocco che – come se le già citate proprietà non bastassero – è anche utile per combattere il diabete e aiutare i pelosi che hanno uno stomaco sensibile.

Di norma, ma chiediamo sempre conferma, il nutrizionista consiglia tre cucchiai per esemplari di grossa taglia come l’Alano (e uno per cani di circa sette chili). scegliere produzioni biologiche e non raffinate. Il meglio per la nostra piccola palla di pelo.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati