Cucciola di cane salvata da una condizione disumana: la sua storia

Questa dolcissima cucciolotta non ce l'avrebbe fatta se quest'uomo non l'avesse portata via dalle grinfie della morte

Questa storia vi farà capire quanto sia importante per i nostri piccoli amici a quattro zampe cercare di dargli una mano il più possibile. E infatti, la storia che vi sto per raccontare oggi parla proprio di questa dolcissima cucciola di cane che è stata salvata da una condizione disumana. E tutto ciò con l’aiuto necessario di un uomo che non ha fatto altro che dare una seconda possibilità a questa cagnolina. Gli ha donato la fortuna di avere un’altra vita, migliore di quella precedente, magari con una famiglia che la ami tantissimo e che non la abbandonerà mai.

Di questo oggi parleremo, della fortuna di questa cagnolina che ha incrociato il destino di quest’uomo dal cuore d’oro che non si è mai tirato indietro quando si trattava di salvare dei piccoli pelosetti. Molti sono i cuccioli di cane che devono la loro vita a questo signore, che è un bravissimo attivista per i diritti degli animali. E non manca mai occasione per dargli una seconda possibilità, e così dà a questi piccoli pelosetti di nuovo la dignità che meritano.

Questa storia mi ha toccato profondamente il cuore perché si vede benissimo anche dalle immagini quale drastico e radicale cambiamento avvenne. La piccola pelosetta ora sembra totalmente un’altra cagnolina. E’ irriconoscibile per quanto è diventata bella e piena di amore per la vita. Ma andiamo meglio a leggere la sua storia dolcissima.

Questa piccola cucciola di cane che è stata salvata da una condizione disumana ora si chiama Maia. La piccola pelosetta si trovava sola e abbandonata in condizioni critiche lungo una strada a Paraná. E proprio qui a trovarla fu l’attivista per i diritti e animalista Matheus Laiola.

L’uomo capì fin da subito che c’era qualcosa che non andava. Infatti, la piccola cucciola di cane era riversa a terra senza forze. Era minuscola, proprio perché era talmente magra che affioravano solo le ossa del suo corpicino abbandonato. Così la prese e gli diede subito le prime cure.

La portò immediatamente in una clinica, e quella fu la sua salvezza. Lì recuperò le forze, dopo un periodo di cure e di alimentazione particolare per farle riacquistare peso. Ora è una forza della natura che non si ferma davanti a nulla. Non smetterà mai di ringraziare l’uomo che le ha salvato la vita.

LEGGI ANCHE: Cucciolo di cane diventato pelle e ossa, la colpa del proprietario

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati