Cuccioli di Beagle fanno un pasticcio in casa: chi è stato? (VIDEO)

I cuccioli di Beagle fanno un pasticcio in casa, distruggono un cuscino e poi si incolpano a vicenda. Guardate il video per scoprire chi sta mentendo...

I cuccioli di Beagle fanno un pasticcio in casa, chi è stato dei due? Il papà umano di questi due simpatici cagnolini era andato a fare la doccia, al suo ritorno in soggiorno trova una scena incredibile. I due cagnolini, Charlie e Lilly con lo sguardo innocente e intorno a loro un cuscino esploso, con pezzettini sparsi in tutta la stanza…

Ma chi ha combinato questo guaio? È stato Charlie o la sorellina Lilly? Tutti e due fanno gli indifferenti, non si prendono colpe ma anzi, tendono a scaricarsele a vicenda!

Cuccioli di Beagle fanno un pasticcio in casa

cuccioli di Beagle fanno un pasticcio in casa

Charlie the Beagle e Lilly sono due cagnolini dolcissimi e teneri, due vere web star che su Facebook e su Youtube sono delle celebrità. Il video è davvero carino, il padrone guarda i suoi amici a quattro zampe e chiede chi è stato… Loro fanno i cani coccolosi, ma nessuno dei due lascia trasparire dei veri sensi di colpa!

I due beagle si accusano a vicenda, guardano il padrone con gli occhi innamorati e poi allungano la zampa verso il fratello. Cercano gli fargli capire che loro non sono stati, e che quindi il colpevole non può essere l’altro cane di casa. Guardate il video perché fanno certe smorfie veramente adorabili…

cuccioli di Beagle fanno un pasticcio in casa

Ma allora chi è colpevole? Charlie the Beagle o Lilly? Questi due teneri cuccioli sono stati incastrati dai figli e dalla mamma, sono stati loro a distruggere il cuscino. Per prendere il giro il papà hanno fatto finta di niente e messo i cani nel “luogo del delitto”. I beagle che erano innocenti hanno provato a scagionarsi, ma incolpandosi tra loro, senza tirare in ballo i veri colpevoli.

Ti è piaciuta questa storia? Allora puoi guardare anche il video di Verdant, il cucciolo di alano con il mantello di un bel color verde pistacchio.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati