“É un 10, ma …”. Il cucciolo di cane è veramente adorabile, eppure ha un problema che lo rende insopportabile (VIDEO)

Questo cucciolo di cane è molto carino e tenero, ma una sua carateristica lo rende fastidioso, soprattutto a chi ha un buon udito

Vi è mai capitato di conoscere qualcuno che all’apparenza sembra perfetto? A volte capita, ma spesso poi approfondendo la conoscenza si vengono a scoprire difetti o particolarità che vengono percepite come tali. Non a tutti possono piacere le stesse cose ed è comprensibile che alcuni aspetti del carattere di una persona possano non andarci a genio. Alle volte però capita anche che un nuova conoscenza apparentemente perfetta sia poi completamente rivalutata a causa proprio di una particolarità, che rende l’individuo in questione veramente fastidioso.

cagnolina emette verso fastidioso

Proprio su questo concetto si basa un gioco molto in voga in questo periodo tra i più giovani; in pratica si deve dire “É un [numero che rappresenta la valutazione complessiva di una persona], ma [difetto/pregio che altera la valutazione]“. Un esempio quindi potrebbe essere: “É un 10“, quindi una persona molto bella e simpatica, praticamente perfetta, “ma non si lava i denti!“; è chiaro che il giudizio cambia drasticamente!

APPROFONDIMENTO: Tutto quello che c’è sapere sui cani appartenenti alla razza Siberian Husky

Riprendendo questo gioco, un video diventato molto popolare su tutte le piattaforme social nel giro di poco tempo, mostra un cucciolo di Siberian Husky e una sua particolarità. La didascalia del filmato infatti recita: “É un 10, ma fa lo stesso verso di un drago!“.

cagnolina emette verso fastidioso

Nel video infatti si vede la cagnolina emettere il suono veramente fastidioso; una specie di ululato acuto che penetra nei timpani arrivando a toccare le corde più sensibili del nostro cervello. Non proprio piacevole! Siamo certi però che la valutazione in questo caso non cambierebbe molto, la cucciola è troppo carina per scendere sotto il 9. E voi? Che voto dareste alla cagnolina drago?

LEGGI ANCHE: Il cagnolino che nessuno voleva perché “troppo tranquillo”, cambia la vita di un’anziana con l’Alzheimer

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati