Il cucciolo di cane ci vede come i suoi genitori?

Il rapporto con il nostro animale a quattro zampe è speciale. Ci viene quindi automatico chiederci se il cucciolo di cane ci vede come i suoi genitori.

Il rapporto tra cani e essere umani è qualcosa di magico, speciale e univoco, inspiegabile agli occhi di chi non ha in famiglia un cucciolo.

Fido è un po’ come se fosse nostro figlio e anche se non abbiamo con lui un legame di sangue, la connessione che si crea è speciale. Per questo è inevitabile chiederci se il cucciolo di cane ci vede come genitori.

Lui ci trova in mezzo agli estranei

Lui ci trova in mezzo agli estranei

Sì, il cucciolo di cane può vederci come i suoi genitori. Grazie ai suoi sensi sviluppati sopra riconoscerci in mezzo agli estranei, per lui sarà inconfondibile il nostro odore così come la nostra voce, anche se siamo lontani da lui e in mezzo alla gente.

cane ci vede come genitori

Instaurare un rapporto sano e equilibrato tra cane e proprietario richiede tempo, ma consente di creare un legame davvero fantastico e indissolubile, oltre il tempo e lo spazio.

L’olfatto per riconoscerci

L’olfatto del cane è molto potente: con 220 milioni di recettori rispetto ai 5 milioni di esseri umani, l’olfatto di un cane è da 10.000 a 100.000 volte più sensibile dei sensi umani , lo conferma James Walker, ex direttore del Sensory Research Institute della Florida State University.

Un rapporto speciale

Quando si tratta di riconosce una persona, i cani sono in grado di decifrare ogni odore e di differenziarlo l’uno dall’altro. Inoltre, i nostri animali domestici possiedono un feromone alla base del passaggio nasale che da loro informazioni su specie e sesso. Il profumo della mamma o del papà si troverà sulla pelle, sui vestiti, a casa, in macchina e sul letto, fornendo un flusso costante di informazioni che fido potrà usare.

La vista per comunicare

La vista canina viene costantemente studiata. Sappiamo bene che i cani utilizzano molto più olfatto e udito per comunicare con il mondo esterno, ecco perché potrebbe non soddisfarci una videochiamata con il cane.

Tuttavia, l’addomesticamento secolare dei nostri amici a quattro zampe ha reso i cani molto più consapevoli delle espressioni facciali umane. Ecco spiegato perché i cani vengono se piangi.

Natura contro educazione

Nonostante consideriamo fido come parte integrante della famiglia, occorre non dimenticare mai che si tratta di un animale e come tale è il suo istinto a prevalere sulle emozioni. Questa cosa non è assolutamente negativa per il nostro rapporto anzi, spiega diverse cose sul rapporto cane proprietario e sulla sottomissione di fido nei nostri confronti.

La differenza sostanziale nei rapporti con gli esseri umani è che il cane non sente l’esigenza di battersi per il dominio ma riconosce il proprietario come capo branco. Questo avviene grazie al rinforzo positivo per il cane, la socializzazione con le persone e con gli altri animali, la coerenza nella formazione e l’amore che sappiamo dargli.

Un rapporto speciale

Fido imparerà da voi tutto: l’educazione, i comandi, l’affetto e i comportamenti da assumere nell’ambiente domestico e quindi sì, per lui sarete come un genitore.

Come tale però avrete il diritto e il dovere di prendervi cura del vostro cucciolo di cane garantendogli una vita bellissima.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati