Videochiamata con il cane: Fido ci riconosce oppure no?

A volte abbiamo necessità di sentire fido quando siamo lontani ed ecco che organizziamo una videochiamata con il cane. Ma fido, ci riconosce?

Videochiamata con il cane: Fido ci riconosce oppure no?

Se vi trovate lontani da casa per lavoro o altri impegni personali, potreste sentire la mancanza del vostro amico a quattro zampe e a differenza degli altri membri della famiglia o degli amici con lui no, non potrete fare lunghe conversazioni telefoniche o scambiarvi messaggini.

Potete però organizzare una videochiamata con il cane, per assicurarvi che lui sta bene e per coccolarlo un po’ a distanza e rassicurarlo che presto farete ritorno. Vi siete mai chiesti però se il vostro fido vi riconosce quando siete in videochiamata?

Videochiamata con il cane: Fido ci riconosce oppure no?

I cani non ci riconoscono in videochiamata

Probabilmente voi siete lì, davanti allo schermo del vostro device a rassicurare fido sul vostro ritorno a breve ma lui, non vi da alcuna soddisfazione. Il motivo è presto detto: i cani hanno difficoltà a riconoscere gli umani attraverso la tecnologia come telefoni o video.

La motivazione è dovuta alla rappresentazione sproporzionata delle dimensioni reali dell’essere umano agli occhi del cane, così come il suono della sua voce.

Videochiamata con il cane: Fido ci riconosce oppure no?

I cani sono abituati a vedere il loro proprietario occupare una certa quantità di spazio rispetto alle cose che li circondano, quindi quando vedono in video solo la testa o un corpo a metà attraverso il telefono o il tablet non lo riconoscono.

Il senso dell’olfatto vince sulla vista

Sappiamo bene che l’olfatto è il senso più potente di fido, ecco perché i cani devono odorare tutto quando escono a fare una passeggiata. I nostri cuccioli pelosi tendono a fare affidamento sul loro olfatto più che sul loro senso della vista per identificare cose e persone.

Videochiamata con il cane: Fido ci riconosce oppure no?

Inoltre, i cani hanno difficoltà a riconoscere le immagini sullo schermo causa della sensibilità allo sfarfallio che misura la velocità con cui un occhio può distinguere il movimento. Poiché i cani hanno gli occhi più sensibili allo sfarfallio di quelli di una persona vedono alterarsi i movimenti attraverso un device.

Videochiamata con cane: ecco perché farla

Nonostante sappiamo che il nostro amato cucciolo, quasi sicuramente non ci riconoscerà durante la videochiamata, non è detto che voi dovrete rinunciare a farla.

Anche se come anticipato la voce all’orecchio del cane è alterata, c’è una buona possibilità che fido possa sentirvi. E a meno che il cane non inizi a scattare e correre a destra e sinistra per cercarvi, sentire la voce del proprio proprietario potrebbe essere confortante e piacevole.

Altri modi di comunicare

Fare una videochiamata aiuta sicuramente più voi che fido, ma il fatto di vederlo in forma e saperlo tranquillo durante la vostra assenza, non può che giovare. 

La distanza si fa sentire, specie quando tra proprietario e cane c’è un rapporto speciale.

Anche se fido probabilmente non sentirà bene la vostra voce e non vi vedrà, saprà in qualche modo che lo state pensando, esiste infatti il sesto senso dei cani: è vero che sono dei sensitivi. E questo magico potere, farà capire al vostro cucciolo che siete connessi. Questo rafforzerà il vostro rapporto e vi sentirete vicini anche a distanza.