Cucciolo di cane scampa a morte certa: vediamo cosa è successo

Questo cucciolo se l'è vista davvero brutta a causa di un uomo che aveva completamente perso la testa

Non è chiaro ancora cosa possa girare, a volte, nella testa di alcune persone. Ma sicuramente quello che ha pensato quest’uomo quando ha compiuto questo gesto terribile neanche ce lo possiamo immaginare. Infatti, oggi vi racconterò la storia di questo dolce cucciolo di cane che scampa a morte certa per un pelo. E questo perché un uomo infuriato ha voluto appiccare il fuoco proprio dove il piccolo pelosetto stava dormendo. Questa storia ci fa gelare il sangue, perché ci fa rendere conto di quello che questi poveri pelosetti penano giorno dopo giorno, lungo le strade e non.

Infatti, questo dolce amico a quattro zampe era solo e indifeso mentre schiacciava un pisolino nella sua casina. E mai si sarebbe aspettato che, da un momento all’altro, un uomo decidesse di appiccare il fuoco alla sua casa. Ma purtroppo così è andata, e ora ne paga le conseguenze più disastrose. Ecco a voi questa storia davvero agghiacciante, che speriamo non si ripeta mai più.

Questo cucciolo di cane che scampa a morte certa, a causa di un uomo crudele, vive a Vero Beach, in Florida, negli Stati Uniti. Ed è proprio qui che pochi giorni fa, in un pomeriggio come tanti, era nella sua cuccia a schiacciare un dolce pisolino. E proprio mentre era nel mondo dei sogni, un uomo infuriato, non si sa ancora bene perché, appicca il fuoco alla sua cuccia. Lui piccolo e indifeso non sapeva come andarsene da lì, e sarebbe potuta finire nel peggiore dei modi.

Fortunatamente ad accorrere in suo aiuto arrivano i vicini, che avendo visto la scena, chiamano subito le forze dell’ordine. Essi allertano immediatamente anche i vigili del fuoco, che accorrono numerosi a spegnere l’incendio. Fortunatamente il piccolo pelosetto riesce a farsi sentire e si fa strada tra le fiamme fino ad arrivare alle braccia dei suoi soccorritori.

Così, il piccolo sale sulla barella, li lo coprono e gli danno l’ossigeno. Questo perché è stato veramente troppo tempo in mezzo alle fiamme e al fumo tossico dell’incendio. L’uomo che appiccò il fuoco fu immediatamente identificato dalla polizia che sta procedendo con le indagini. Speriamo che paghi tramite la giustizia il male che ha causato.

LEGGI ANCHE: Il cucciolo di Mastino George, tra le fiamme, ha trovato un nuovo padrone

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati