Cucciolo di cane sempre triste: cosa può significare? Cause e soluzioni

Cosa fare se avete un cucciolo di cane sempre triste, come comportarsi e quali atteggiamenti assumere per rendere felice Fido

cucciolo che guarda

Cosa fare e come comportarsi con un cucciolo di cane sempre triste è determinante per riuscire ad avere un cane felice e in grado di ricevere e donare gioia.

I pelosi, esattamente come gli uomini, provano grandi emozioni e la tristezza rientra tra questi; tuttavia è importante riuscire a comprenderne le cause per cercare di porre rimedio in maniera corretta ed efficace.

Cucciolo di cane sempre triste: cosa può significare? Cause e soluzioni

Fido è triste?

Se il vostro Fido vi sembra un cucciolo di cane sempre triste è necessario capire se tale vostra sensazione rispecchi o meno la realtà; esistono alcuni segnali che potrebbero fare rispondere in modo positivo a tale dubbio e questi includono:

  • Piagnucolio
  • Letargia
  • Inappetenza e mancata voglia di mangiare dolcetti o biscotti per cani
  • Attaccamento anche morboso a qualche giocattolo o oggetto del cane
  • Sonnolenza o cambiamenti del sonno
  • Rimpicciolimento degli occhi
  • Perdita eccessiva di pelo

È bene precisare che tali segni possono essere anche sintomo di una patologia fisica; per tale motivo infatti è consigliabile chiedere il parere del veterinario, il quale stabilirà se è presente o meno un problema che può compromettere la salute del peloso.

Attenzione al linguaggio del corpo

Una volta visti quali sono in linee generali i segnali che denotano la presenza di un cucciolo di cane sempre triste, è bene approfondire la questione del linguaggio del corpo. Come già accennato, i cani emanano alcuni segnali che possono denotare tale sentimento negativo, ma comprendere pienamente di cosa si tratta nello specifico, risulta parecchio importante. Un cane triste tende a passare la maggior parte del proprio tempo con gli occhi socchiusi; questo fa sì che sembra che il cane abbia gli occhi più piccoli.

Cucciolo di cane sempre triste: cosa può significare? Cause e soluzioni

Alcuni cani tuttavia sono predisposti ad avere uno sguardo triste anche quando non lo sono, a causa della palpebra cadente. Se il cane è triste anche le orecchie tendono ad assumere una posizione diversa da quella di partenza; le orecchie di un cucciolo di cane sempre triste sono posizionate verso l’indietro o sono perfino cascanti.

Inoltre quando un cane è triste non drizza mai le orecchie per la mancanza di interesse nel cercare di percepire i suoni o i rumori. Anche le leccate continue fanno parte di quelle azioni che denotano il sentimento di tristezza, il cane infatti tende a leccarsi costantemente. I pelosi non riescono a percepire la sofferenza fisica e quella mentale; questo comporta quindi che il cane tende a leccarsi per cercare di sentire meno dolore e anche per consolazione. La coda di un cane triste è sempre posizionata all’interno delle zampe posteriori e tende ad essere quasi sempre floscia; lo scodinzolio è debole e tende a durare veramente pochi secondi.

Cucciolo di cane sempre triste: cosa può significare? Cause e soluzioni

Per quanto riguarda gli atteggiamenti anche questi subiscono quasi sempre una modifica; è possibile infatti che il peloso diventi riservato e si chiuda in se stesso. Se tornando a casa, il cane non vi fa le feste, anzi si nasconde da voi e dalle vostre attenzioni è chiaro che il cane è depresso.

E ancora

Sono stati riscontrati casi di cani depressione canina, in cui il cane sempre triste ha iniziato ad attaccarsi morbosamente al proprio padrone, a tal punto da seguirlo ovunque. Anche le uscite con il cane subiscono delle variazioni; generalmente i pelosi sono molto attivi e amano tantissimo fare passeggiate e giocare all’aria aperta.Questo però non vale per il cane depresso che non rizza più le orecchie e non mostra nemmeno il minimo interesse alle uscite e alle passeggiate.

Un cucciolo di cane depresso è altresì un cucciolo che non riesce nemmeno a stare tranquillo dentro casa; l’irrequietezza si nota soprattutto quando il cane vaga senza meta per tutta casa, da una stanza all’altra, senza riuscire a trovare serenità e senza trovare un posto in cui riposare. A questo si aggiunge il fatto che è altamente possibile che il cane assuma perfino comportamenti distruttivi nei confronti del mobilio casalingo e che decida di fare i bisogni all’interno dell’appartamenti.

Cucciolo di cane sempre triste: cosa può significare? Cause e soluzioni

In questo caso è necessario non arrabbiarsi e fare in modo di portare a passeggio il cane, assicurandogli più tempo durante le uscite, che potrà impiegare per espletare completamente i propri bisogni. La pazienza e la calma sono indispensabili per riuscire ad aiutare un cane depresso e per dare loro l’opportunità di fidarsi completamente del proprio padrone.

Cause

Esistono diverse cause per cui è possibile notare un cucciolo di cane sempre triste; una volta compresa la causa è quindi necessario porre efficacemente rimedio. I cani sono creature particolarmente sensibili e la tristezza può essere originata da diversi fattori, quali:

  • Stress causato da un cambiamento di stile di vita, come il trasloco o dall’inserimento di un nuovo individuo o animale all’interno del nucleo familiare
  • Ansia da separazione causata da una mancata presenza assidua del padrone
  • Lutto o perdita di un membro familiare o di un altro cane
  • Trasferimento presso una nuova famiglia
  • Cambiamenti strutturali della propria casa
  • Maltrattamenti, abusi e perfino abbandono
  • Cambiamento della stagione; sembrerà strano ma anche i pelosi possono risentire del cambio delle temperature. I cani infatti tendono ad essere più tristi nella stagione autunnale e decisamente più felici durante il periodo estivo
  • Litigio con altri cani
  • Malattie come l’anemia, il cimurro nel cane e perfino la gravidanza isterica

Cucciolo di cane sempre triste: cosa può significare? Cause e soluzioni

Ogni causa, una volta compresa, può essere risolta attraverso parecchia costanza e attenzione, tuttavia è importante cercare di non cambiare in maniera drastica la vita del peloso; questo infatti potrebbe essere controproducente e peggiorare le condizioni del peloso.

L’origine scientifica della tristezza canina

Ormai è noto a tutti che il cervello dei cani è più piccolo di quello umano e per tale motivo le emozioni che provano i cani sono sensibilmente meno numerosi e meno complicati di quelli che provano gli uomini. I cani infatti riescono a percepire i sentimenti basilari, come l’amore.

Tuttavia anche il sentimento della tristezza è considerato un sentimento percepibile dai cani, ed è molto più comune della depressione; l’emozione della tristezza è sempre causato da un’esperienza traumatica del peloso e non da squilibri neurologici. È bene precisare però che la depressione è una condizione che può essere vissuta anche da Fido, ma spesso questa è accomunata da un sentimento di ansia e frustrazione.

Cosa fare

Una volta comprese le cause per cui siete dinanzi ad un cucciolo di cane sempre triste, è importante riuscire a trovare la soluzione più efficace. Tra le cose che è possibile fare c’è quella di trascorrere più tempo con il proprio peloso; è consigliabile quindi fare passeggiate più frequenti e più lunghe, giocare con i giocattoli preferiti del cane e iniziare a pensare ad un nuovo sport da fare insieme.

Cucciolo di cane sempre triste: cosa può significare? Cause e soluzioni

A casa invece cercate di restare accanto al cane ogni volta che vi rilassate, guardate la televisione o ogni qualvolta fate qualcosa in cui può essere incluso anche il peloso.Cercate di fare socializzare il cane con altri membri della sua stessa specie; nel caso in cui la presenza di un altro cane riesce a migliorare le emozioni del cucciolo di cane sempre triste, è consigliabile, qualora fosse possibile, adottare un altro peloso.

Alternative

Nel caso in cui questo non fosse possibile, cercate di fare in modo che il peloso socializzi soprattutto quando voi siete a lavoro; l’asilo per cani un dogsitter, in questo caso, possono essere di grande aiuto per riuscire a rendere felice il vostro cane. Premiare i comportamenti positivi può solo migliorare le condizioni di Fido; è importante però prestare parecchia attenzione per non confondere il peloso.

Cucciolo di cane sempre triste: cosa può significare? Cause e soluzioni

Se ad esempio il cane non dovesse mangiare è importante non coccolarlo o riempirlo di attenzioni; in caso contrario Fido potrebbe associare le attenzioni al fatto che non mangia e credendo quindi che si sta comportando correttamente. Quello che bisogna fare in questo caso è preparare la pietanza al peloso e lasciarlo nella ciotola fino a quando il cane non mangia il primo boccone. Una volta raggiunto tale step sarà possibile lodarlo e accarezzarlo; in questo modo il cane assocerà le coccole al comportamento corretto.

Altra cosa importante da fare è quella di non stravolgere le abitudini del peloso e mantenendo quindi la routine quotidiana; facendo in questo modo il cane non si sentirà ulteriormente destabilizzato e confuso. Non meno importante è il supporto della musica; i cani si rilassano moltissimo quando ascoltano musica. Interagire con loro con un sottofondo musicale potrebbe quindi migliorare sensibilmente il loro stato d’animo.

Tristezza causata dalla presenza di una malattia

Un cucciolo di cane sempre triste può anche essere fisicamente malato, soprattutto se compaiono ulteriori sintomi quali diarrea, vomito o presenza di secrezioni nasali e oculari, dimagrimento rilevante. Tra le malattie che possono comportare il cambiamento caratteriale è possibile elencare:

  • Anemia, ovvero condizione che comporta la riduzione dei globuli rossi e che comporta debolezza e una colorazione biancastra delle gengive e della lingua
  • Parvovirosi del cane, malattia di tipo infettivo che potrebbe perfino condurre alla morte
  • Cimurro nei cani, anche questa malattia parecchio grave che può compromettere la salute del peloso

È consigliabile il supporto farmacologico?

Se avete un cucciolo di cane sempre triste e se tale tristezza non è causata da un malessere fisico e soprattutto se non riusciste a migliorare il loro stato d’animo, è normale chiedersi se l’uso del farmaco è consigliabile o meno. Generalmente non vengono prescritti degli antidepressivi per il cane, tranne se la depressione canina è particolarmente grave.

Cucciolo di cane sempre triste: cosa può significare? Cause e soluzioni

Il veterinario, dopo attente visite e diversi consigli da adottare, potrebbe prescrivere dei farmaci antidepressivi in grado di migliorarne l’umore. In alternativa è consentito anche l’utilizzo della medicina omeopatica. In ogni caso qualsiasi decisione deve essere presa esclusivamente dal veterinario, che potrà prendere una decisione solo ed esclusivamente dopo aver analizzato le condizioni psicofisiche del cane.

Tristezza passeggera e duratura

Il cucciolo di cane sempre triste potrebbe vivere in una condizione passeggera o permanente; anche il supporto farmacologico tendenzialmente ha una durata che va dai sei a dodici mesi. Dopo questo periodo di tempo è possibile, qualora il veterinario lo ritenesse opportuno, interrompere la terapia. In rari casi la depressione può essere permanente a tal punto che l’assunzione di antidepressivi non può che continuare.

Una cosa però importante da tenere a mente è che la depressione del cane non deve coinvolgere il padrone. I cani sono in grado di percepire i sentimenti del proprio padrone e riescono a capire se questi è triste o meno; detto ciò quindi è necessario fare in modo di tenere l’umore alto, anche se è particolarmente difficile vedere il proprio cane in tale situazione. L’atteggiamento positivo del padrone può influire sul comportamento del proprio cane che cercherà di essere altrettanto positivo.

Conclusione

In definitiva, se vi trovate in presenza di un cucciolo di cane sempre triste è necessario comprendere quali sono le cause di tale sentimento negativo. Ricapitolando, la prima cosa da fare è quella di verificare, con il supporto del veterinario, se il cane è affetto da qualche malattia che comporta l’assunzione di tale atteggiamento. Qualora il veterinario, fortunatamente, non dovesse riscontrare problemi legati alla salute fisicamente, sarà necessario indagare più approfonditamente per cercare l’origine di tale sentimento negativo.

Cucciolo di cane sempre triste: cosa può significare? Cause e soluzioni

Sarà quindi necessario ricorrere al parere e ai consigli di un comportamentista; questi, dopo diversi incontri, cercherà di comprendere le cause determinanti e cercherà una soluzione efficace per risolvere tale problematicità che influisce inevitabilmente anche il carattere del padrone.

Inoltre è necessario non demoralizzarsi in modo da non demoralizzare il cane ed è del tutto sconsigliato gridare o rimproverare il cane; Fido non comprenderebbe le motivazioni di tali rimproveri e potreste perfino peggiorare le condizioni del peloso. La pazienza e la calma sono quindi fondamentali, se non determinabili per la risoluzione del problema.

Cucciolo di cane sempre triste: cosa può significare? Cause e soluzioni

Per qualsiasi altra informazione o dubbio in merito è necessario chiedere il parere degli esperti, che dopo attente visite determinerà cause ed effetti della tristezza sul cane. Mantenere in salute il proprio peloso, sia dal punto di vista clinico, fisico che mentale, è fondamentale per riuscire ad avere un cane sicuro di sé e senza grossi problemi legati ad un’errata socialità o legati all’ansia. Sfortunatamente anche i cani possono passare dei momenti di negatività e frustrazione, per questo è compito del padrone riuscire a far superare al proprio cane questo periodo traumatico del peloso.