Cucciolo di Shih Tzu: come spazzolarli al meglio, passo per passo

shih tzu stanco si riposa

Cuccioli di Shih Tzu, come spazzolarli? Qual è il segreto per rendere il pelo di questo piccolo amico lucente, morbido e senza nodi? Come ci si prende cura del suo manto? Ecco qualche consiglio a riguardo.

Cuccioli di Shih Tzu: è importante spazzolarli?

Cucciolo di Shih Tzu: come spazzolarli al meglio, passo per passo

Lo Shih Tzu è un cane di taglia piccola, conosciuto e molto famoso grazie alla sua immensa dolcezza e disponibilità a diventare amico dell’uomo in pochissimo tempo. Vivace, socievole e iperattivo, questo cagnolino è ottimo per la casa e come animale d’appartamento.

Una delle caratteristiche che contraddistingue uno Shih Tzu è il suo manto: avendo un pelo lungo, setoso e molto liscio ha necessità di essere trattato a dovere. Prendersi cura del corpo di questo piccolo cagnolino non è cosa da poco: o meglio, dobbiamo essere consapevoli che ci vuole tanta pazienza e molta costanza per stargli dietro!

La spazzolatura DEVE necessariamente essere quotidiana. Vogliamo evitare di fargli intrecciare tutto il pelo, fino a non riuscire più a distinguere nemmeno i nodi? È fondamentale, allora, provvedere costantemente a “pettinare” il suo manto! Così facendo, anche il nostro piccolo amico a 4 zampe si sentirà più a suo agio col suo corpo.

Per non parlare, poi, del fatto che pelo lungo molto spesso significa anche corpi estranei che si annidano e possono creare dei problemi sia alla pelle sia alla salute generale del cucciolo.

Soprattutto, facciamo attenzione ad un aspetto: dopo una lunga passeggiata, è di vitale rilievo provvedere alla spazzolatura! Anche se questa dovesse avvenire più volte al giorno, è consigliabile dare un’occhiata al rientro, per controllare che tutto sia al suo posto e che nessun corpo estraneo si sia sedimentato sulla pelle o sul pelo del cucciolo.

Perché è importante spazzolare il pelo del nostro cane?

Cucciolo di Shih Tzu: come spazzolarli al meglio, passo per passo

Esattamente come l’uomo tiene alla cura dei propri capelli e del proprio corpo, allo stesso modo è importante provvedere al pelo del nostro cagnolino. Il suo stato di benessere generale può sicuramente dipendere anche dalle condizioni specifiche del corpo.

Dunque, per aiutarlo a sentirsi meglio con sé stesso, noi potremmo rendere il suo pelo più pulito e in ordine possibile. A prescindere dal fatto che tale manto sia lungo, corto, morbido, ispido o di qualunque genere, ciò che conta è fare in modo che sia sempre in un buono stato.

Oltre ai fattori salute e benessere, che sicuramente sono di primaria importanza, è anche rilevante considerare l’aspetto “perdita del pelo”. Parlando di un esemplare di Shih Tzu, possiamo stare abbastanza tranquilli riguardo questo aspetto. Tale razza non è predisposta per la perdita di pelo eccessiva o costante!

Però, è pur sempre bene spazzolare ogni giorno anche per togliere qualche pelo di troppo che sicuramente potrebbe spargersi per la casa e cadere negli angoli più remoti, creano lanette miste fra polvere e peli. Sicuramente, non è il massimo!

Passando la spazzola o il pettine lungo il corpo del nostro amico, inoltre, si provvederà a rendere il pelo più morbido e lucente, in modo analogo a come succede per i capelli degli umani.

Come già accennato, infine, passare sul manto del cucciolo aiuta anche ad accorgersi di eventuali corpi estranei annidati sul pelo o sulla pelle. Ancora di più, ci potrebbe tornare utile perché potremmo renderci conto di potenziali elementi dissonanti presenti nel corpo del piccolo amico.

La cura del suo corpo e la salute della sua pelle sono elementi imprescindibili per il benessere generale dell’organismo di ogni cagnolino.

Che tipo di spazzola utilizzare?

Cucciolo di Shih Tzu: come spazzolarli al meglio, passo per passo

Cuccioli di Shih Tzu, come spazzolarli? Cosa è meglio utilizzare? Scegliere la giusta spazzola per rendere lucente e morbido il pelo del nostro amico è il primo passo per avviare in modo perfetto tale pratica.

Sicuramente, il metodo migliore per spazzolare il nostro cucciolo di Shih Tzu è questo: avanzando piano piano, con attenzione, calma e delicatezza, si parte dalla testa e si prosegue mano a mano per tutto il resto del corpo.

Quali sono le spazzole consigliate per questo tipo di pratica? Ci sono vari tipi di pettini ovviamente, indicati per una o l’altra tipologia di pelo.

Si parla in realtà di più tipi di spazzole, utili per svolgere diversi “ruoli”. La spazzola tipica che può tornare utile con un cucciolo di Shih Tzu, quindi con un cane tendenzialmente a pelo lungo, è sicuramente quella doppia, ovvero quella che ha setole di diversa composizione. Quelle arrotondate servono per cercare di sciogliere i nodi, quelle più dure a rendere liscio e morbido il pelo.

Oltre a questa, poi, è assolutamente consigliato un cardatore: esso è costituito da setole metalliche molto fini e sottili, fittissime, che servono a togliere il pelo in eccesso o quello morto.

Preoccupiamoci sempre di scegliere dei prodotti di alta qualità, che siano fatti apposta per gli animali. Questo è primario perché implica non solo una buona riuscita delle pratiche per curare il pelo, ma ci aiuta anche ad evitare di far del male al cucciolo.

Per sciogliere definitivamente tutti i nodi, che sicuramente si formeranno nel pelo del nostro piccolo cucciolo di Shih Tzu a pelo lungo, può tornare utile un pettine a rastrello.

Usate in combinazione, tutte queste cose possono rendere il pelo del nostro amico ottimo, brillante e lucente come non mai.

Come spazzolare?

Cucciolo di Shih Tzu: come spazzolarli al meglio, passo per passo

Come spazzolare il pelo del cane? Come già sottolineato, il pelo dei cuccioli di Shih Tzu, come quello di ogni cane dal manto lungo, necessita delle dovute cure, che però devono essere fatte seguendo una precisa sequenza.

La prima cosa a cui pensare per ottenere il meglio è quella esposta di seguito. Tranquillizzare il piccolo Shih Tzu e dargli la possibilità di prendere confidenza con le varie spazzole. Inizialmente non sarà troppo contento di farsi toccare, soprattutto perché non capisce fino in fondo il motivo di tale pratica.

Piano piano, se si agisce già fin da piccolissimo, capirà che essere spazzolato in realtà è anche piacevole (quando non ci sono troppi nodi da districare!). Per fargli meno male e rendere più piacevole il tutto, quello che si consiglia è bagnare, anche poco, il pelo del nostro amico. Questo renderà il tutto meno doloroso e più semplice.

Come si fa ad abituarlo? Prima di tutto gli si dovranno fare un sacco di coccole, al fine di calmarlo e fargli capire che nessuno vuole fargli del male. Poi, in un secondo momento si procederà gradualmente a spazzolare il suo pelo, prima con una spazzola, poi con un’altra, procedendo sempre a verso del pelo, mai contropelo!

Se pensiamo di non essere in grado di procedere in tal modo, cambiamo subito rotta! Portiamo il nostro amico da un toelettatore professionista che provvederà con esperienza e dedizione al tutto (non solo al taglio o al bagno del cane).

Cuccioli di Shih Tzu, come spazzolarli? Ricapitoliamo!

Cucciolo di Shih Tzu: come spazzolarli al meglio, passo per passo

Cosa possiamo aggiungere allora riguardo i cuccioli di Shih Tzu e la spazzolatura del loro pelo?

Ricapitoliamo:

  1. far tranquillizzare il nostro piccolo amico
  2. scegliere la spazzola adatta per un cane a pelo lungo
  3. bagnare appena il pelo del cucciolo
  4. combinare spazzole, cardatori e pettini
  5. spazzolare, districare i nodi e controllare pelo e pelle
  6. ricompensa!

In ultimo, dunque, ma non perché meno importante, bisogna premiare il piccolo amico! Questo lo stimolerà sia a starsene buono e sereno anche la volta successiva, sia ad aumentare e incrementare la nostra amicizia con lui.

Se capisce che, seguendo qualche piccola regola, sarà ricompensato, avrà ancora più stimoli a darci ascolto e fidarsi di noi. Tutto sta nel far passare il messaggio che facciamo tutto per il suo bene.