Il cucciolo non vuole mangiare: cosa fare?

Cosa succede e perché il cucciolo non vuole mangiare; nutrire i cani, a maggior ragione quando sono cuccioli, è di vitale importanza

cane dentro la ciotola

Ogni tanto è possibile assistere alla perdita di appetito del proprio cane; questo comportamento se è circoscritto ad uno o due giorni non desta molta preoccupazione. Tuttavia se il cucciolo non vuole mangiare affatto, è evidente che è subentrato un problema che deve essere necessariamente risolto in breve tempo, prima che si arrivi a conseguenze del tutto nefaste. In particolar modo i cuccioli necessitano di mangiare anche ogni 12 ore e se questo non avviene è necessario ricorrere al parere del veterinario.

Il cucciolo non vuole mangiare: cosa fare?

Perché il cane non vuole mangiare?

Se il vostro cucciolo non vuole mangiare, bisogna capire e comprenderne le cause. Tra le varie motivazioni è possibile elencare:

  • Mancanza di appetito causato da cibo non gradito;
  • Stress del cane;
  • Eccessivo caldo;
  • Ansia da separazione;
  • Ingresso di un nuovo membro nella famiglia

Il cucciolo non vuole mangiare: cosa fare?

Queste rientrano tra le cause psicologiche, tuttavia alcune ragioni che spiegherebbero tale comportamento, risiedono in problematicità fisiche, quali:

Queste cause sono tutte abbastanza pericolose e potenzialmente mortali; la tempestività risulta quindi necessaria per cercare di salvare la vita del vostro amato peloso.

Come fare mangiare il cane

Se il cucciolo non vuole mangiare e se questo rifiuto dovesse superare i due giorni, è di vitale importanza cercare la causa e ricominciare a nutrirlo. Di seguito è possibile prendere visione di alcuni consigli per farlo mangiare:

  • Dategli del cibo sano ma goloso; se il vostro cane non è allergico al pollo, potete tranquillamente somministrargli dei bocconcini;
  • Stimolate l’appetito del vostro peloso cucinando dei cibi particolarmente saporiti e che emanano un buon odore;
  • Somministrate al cane degli omogenizzati; questi anche se vengono impiegati per alimentare i bambini piccoli, possono comunque essere dati ai cani con estrema tranquillità. L’importante è che siano a base di carne o pollo;
  • Riscaldate qualche minuto il cibo del vostro cane, in modo tale da stuzzicargli l’appetito con l’odore che emana il cibo riscaldato;
  • Nutrite con le vostre mani il vostro cane;
  • Comprate del cibo diverso, magari quello che avete sempre utilizzato non rientra più nei suoi gusti e vuole assaggiare nuove cose;
  • Portate il cane a fare lunghe passeggiate, in modo tale da stimolargli l’appetito;
  • Fategli fare numerosi e giochi ed esercizi

Il cucciolo non vuole mangiare: cosa fare?Se tutto questo non dovesse funzionare è necessario contattare il veterinario che eseguirà una serie di test per capire se l’origine di questo comportamento anomalo, risiede in un problema fisico.

Conclusione

In definitiva se il cucciolo non vuole mangiare è necessario riuscire a risalire e a comprendere le cause di questo atteggiamento e provare a nutrirlo in maniera corretta. Il veterinario in rari casi potrà alimentare il cane attraverso alcune flebo; queste però risultano essere solo un palliativo, impiegato giusto il tempo necessario per risalire alll’origine di tale anomalia comportamentale. Per qualsiasi altra informazione è necessario che vi rivolgiate al parere di un esperto del settore, che prendendo in considerazione il quadro clinico del vostro peloso, determinerà le cause e troverà le soluzioni più adeguate.

Prodotti Consigliati dal nostro Team: