Decesso del cane: pratiche e regole da seguire

Ecco tutto ciò che è necessario sapere circa il decesso del cane e cosa è importante fare in questo momento così doloroso

Chi ha un peloso anziano o malato, non può che iniziare a pensare al decesso del cane. Purtroppo questa è una cosa a cui si farebbe a meno di pensare, ma purtroppo le regole della vita valgono pure per loro ed è impossibile aggirarle. La morte di un cane è sempre qualcosa di straziante e a cui non vorremmo mai assistere, ma anche in questo caso ci sono delle regole da seguire e a cui bisogna sottostare, soprattutto quando si tratta di un cane munito di microchip.

cane sul divano

Microchip

I cani dovrebbe essere tutti dotati di microchip; se dovesse verificarsi un decesso del cane che è dotato di questo piccolo chip, è obbligatorio fare tutta una procedura specifica che consiste in;

  • Recarsi dal veterinario, il quale dovrà attestare il decesso;
  • Il veterinario compilerà il certificato di morte che dovrete consegnare al Servizio Veterinario della ASL di pertinenza

cane sul cuscinoLe tempistiche per rilasciare il certificato all’ASL variano da regione a regione, per questo è importante che chiediate al vostro veterinario che vi aggiornerà.

Morte del cane

Il decesso del cane è sempre qualcosa di terribile e se doveste avere la possibilità, sarebbe bello riuscire a seppellirlo vicino casa. In Italia però bisogna fare delle precisazioni:

  • Se il cane in questione fosse morto per malattie infettive, seppellirlo risulta impossibile; questo per evitare che le falde acquifere possano contaminarsi;
  • Per tutte le altre modalità di decesso potete seppellire il vostro cane solo in un terreno di vostra proprietà. È illegale seppellire un animale nei terreni del comune

cane grossoInfine potete anche chiedere di fare cremare il cane e di tenere le ceneri nella vostra casa. Inoltre seppellire il cane nel proprio giardino abbatterebbe pure i costi di cremazione e vi darebbe la possibilità di organizzare una piccola funzione in famiglia per ricordare il cane che è appena andato via.

Purtroppo in Italia non è molto comune trovare un cimitero per cani e quindi si è costretti a dover ripiegare su una di queste alternative.

Perché è importante il microchip

Purtroppo ancora in tantissimi decidono di non sottoporre il proprio cane all’inserimento del microchip sottopelle.

cane piccolo

Il microchip è utile per riuscire ad identificare il padrone del cane; questo è obbligatorio per legge ed è di fondamentale importanza nel caso di un cane smarrito.

Lutto

La sensazione di angoscia, tristezza e vuoto causata dal decesso del cane non è molto diversa di quando si perde una persona. In entrambi i casi si attraversano tutte le esperienze del lutto: la negazione, la rabbia, i sensi di colpa e l’accettazione. In questi casi bisogna riuscire a parlare con le persone della perdita e bisogna chiedere un supporto. È consigliabile distrarsi e riuscire a parlare con qualcuno che ha attraversato lo stesso lutto. Il confronto e la condivisione di esperienze può aiutarvi nella gestione del lutto.

cane a terraIn definitiva il decesso del cane è uno di quei momenti che sarebbe bello non riuscire a vivere mai, ma la vita è imprevedibile e dove c’è la vita, c’è anche la morte. Riuscire a riprendersi dal lutto è di vitale importanza soprattutto se ci sono bambini di mezzo; a loro risulta più difficile comprendere le ragioni per cui il proprio cane non ci sia più.

Per maggiori informazioni consultate il vostro veterinario che vi indicherà tutti i passaggi da seguire in queste circostanze.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati