Donna sorpresa a lanciare zolfo ad un cucciolo randagio per allontanarlo

E’ successo all’inizio di quest’anno, nel sud del Cile. La polizia di La Sirena ha ricevuto una soffiata anonima secondo cui una donna ha inseguito un cucciolo per strada che si aggirava nel suo edificio con zolfo, sostanza chimica altamente tossica.

I vicino sostengono che il suo odio nei confronti degli animali era già noto. Questa volta l’hanno vista mentre ha spruzzato acqua sulfurea sul cane e sulle strade del condominio. La donna sicuramente non era a conoscenza del fatto la sostanza non avrebbe danneggiato solo il povero cane. Ma era altamente tossica anche per i residenti locali.

Di fatto, decine di persone che hanno avuto contatti con lo zolfo hanno avuto lievi ustioni cutanee.

scaccia cagnolino con lo zolfo

La polizia ha allertato subito i vigili del fuoco e i soccorsi. Alcuni dei residenti più fragili e vulnerabili (e quelli con malattie respiratorie) si sono recati al pronto soccorso.
Compreso l’accaduto, la donna era disperata e dispiaciuta per ciò che aveva fatto. Così, pensando di fare una buona cosa, ha cercato di spargere acqua in tutta la zona, solo per diffondere ulteriormente la sostanza chimica.

“Quando l’acqua si è mescolata allo zolfo, si è innescata una reazione che ha causato danni ad almeno 10 condomini. Hanno sentito un forte senso di nausea, vomito e mal di testa.” -Ha spiegato René Ramírez, amministratore del condominio.

L’amministratore del palazzo, secondo il Comune di La Cisterna, ha detto che la donna, senza rivelare la sua d’identità, ha riconosciuto il suo errore. Ha sbagliato e si è denunciata. Decisione che ha sorpreso tutti i vicini, arrabbiatissimi.

cucciolo scacciato con lo zolfo

“È stata riscontrata la presenza di un fertilizzante a base di zolfo disciolto nell’acqua […] Ma niente di troppo fatale”, ha detto Leonardo Marchant, comandante dei Vigili del fuoco.

Il cane randagio, è stato portato subito in un centro veterinario per dei controlli. Poi, lo ha accolto un inquilino del palazzo, che ha intenzione di prendersi cura di lui. E, molto probabilmente, di adottarlo definitivamente!
L’esempio di come una bruttissima avventura, si possa magicamente trasformare in una grande fortuna.

POTREBBE PIACERTI ANCHE: Sette cuccioli di Pitbull e Labrador muoiono a causa di maltrattamento e trasporto non idoneo: 3 indagati

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati