Donna colpevole di maltrattamenti nei confronti di 250 pelosetti

Questa storia non vi piacerà ma vi farà capire quanto ancora ci sia bisogno di sensibilizzare e denunciare qualsiasi forma di maltrattamento

I fatti che seguono in queste righe che state per leggere sono davvero terribili ed hanno come protagonisti i nostri piccoli amici a quattro zampe. Infatti, la storia che sto per raccontarvi oggi parla proprio di una donna colpevole di maltrattamenti nei confronti di alcuni piccoli pelosetti. Queste sono vicende che faccio fatica a raccontarvi perché mi toccano nel cuore e nell’anima.

D’altro canto so che è importante far circolare queste informazioni non fosse altro che per sensibilizzare l’opinione pubblica. E tutti coloro che hanno dei piccoli cuccioli di cane a casa ai quali non vorrebbero che mai gli venisse torto un solo capello. Questa donna aveva una mania incredibile per gli animali e ne accumulava sempre di più, non solo cani adulti, ma anche piccoli e dolci cuccioli appena nati.

Anzi, deteneva anche ben 23 cavalli. Insomma, una scena raccapricciante quella che gli inquirenti si sono ritrovati davanti agli occhi, che rischiava di peggiorare se non avessero denunciato queste scelleratezza. La donna ora è in carcere e giustizia è fatta, ma le cicatrici di questi atroci momenti resteranno sulla pelle di questi pelosetti per tutta la loro vita.

Questa donna colpevole di maltrattamenti nei confronti degli animali si chiama Rebecca Johnson, e viveva a Rock. La donna deteneva in condizioni spaventose e disumane ben 135 cani di cui 69 cuccioli e 23 cavalli. I primi sospetto nacquero quando uno dei cavalli si liberò e cominciò a correre per le strade della cittadina.

LEGGI ANCHE: Macchia, la cagnolina salvata dai maltrattamenti cerca una famiglia felice

Qualcuno, giustamente, si fece venire qualche dubbio e dopo delle indagini approfondite si capì che la donna aveva 250 pelosetti in condizioni disastrose. Senza acqua e senza cibo, uno ammassato sull’altro e in condizioni igieniche inesistenti.

Inizialmente la stessa Rebecca non proferiva parola di fronte alle accuse, ma in un secondo momento confessò i suoi reati. E, finalmente, la condannarono a ben 7 anni di carcere per i suoi crimini. Mentre tutti i pelosetti presenti ora si trovano presso il Delta Animal Shelter.

Qui stanno provando a curarli, sia emotivamente che fisicamente. Ma la strada per la guarigione è davvero lunga e tortuosa.

LEGGI ANCHE: Alfie e Frankie, i due Pitbull maltrattati che adesso aiutano gli animali in difficoltà

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati