Ermanno, il cane che a Nereto ha vegliato per 3 giorni il proprietario defunto

Cane che osserva

Il protagonista della storia di oggi si chiama Ermanno ed è un cane che ha dimostrato una fedeltà nei confronti del suo proprietario davvero straordinaria.

Se avete un quattrozampe a scodinzolare per casa, saprete bene quanto amore e quanta fedeltà possono regalarci i cani.

E proprio per questo, a noi piace raccontarvi storie di fedeltà tra uomo e cane davvero fuori dal comune. Storie che dimostrano che l’amore che i nostri amici a quattro zampe dimostrano nei nostri confronti ogni giorno è davvero fuori dal comune.

Ermanno, il cane che a Nereto ha vegliato per 3 giorni il proprietario defunto

Come ad esempio la storia di Gigo, il cane che ha vegliato per 48 ore il corpo del proprietario defunto. O ancora la storia di Daisy, il cane che ha vegliato per due giorni il corpo del proprietario defunto.

E anche la storia di Ermanno è la storia di un cane che non voleva lasciare il suo proprietario ormai morto.

Ermanno è un bellissimo meticcio maremmano di 6 anni che viveva con il suo proprietario a Nereto, un comune di poco più di 5 mila anime in provincia di Teramo.

Ermanno, il cane che a Nereto ha vegliato per 3 giorni il proprietario defunto

Il suo proprietario era Domenico Trifari, un uomo di 79 anni residente a Nereto ma originario di Napoli.

Tra i due c’era un rapporto davvero straordinario. Erano l’uno l’ombra dell’altro e non passavano un minuto separati.

Per questo quando il suo migliore amico umano è morto, Ermanno non ha voluto abbandonarlo.

Ermanno, il cane che a Nereto ha vegliato per 3 giorni il proprietario defunto

Per tre giorni e te notti è rimasto accanto al suo corpo senza vita, senza né acqua né cibo. E per tre giorni e tre notti si è lamentato disperato, tanto che alla fine un vicino di casa ha allertato i soccorsi.

Quando i soccorsi sono entrati in casa di Domenico, si sono trovati di fronte una scena straziante. Il cane era accanto al corpo del proprietario, ormai stremato e senza più forze.

Probabilmente Domenico è morto a causa di un infarto. Ermanno è stato trasferito in una struttura idonea e aspetta fiducioso una nuova famiglia. Una famiglia in grado di renderlo felice quanto aveva fatto Domenico.