I calciatori della Romania scendono in campo con i cani dei rifugi (VIDEO)

Bellissima iniziativa dei calciatori rumeni, che hanno deciso di scendere in campo accompagnati da tanti adorabili cagnolini, allo scopo di promuoverne l'adozione

Il problema del randagismo affligge tanti Paese del mondo, compresa la Romania. Sovente tanti poveri cuccioli vengono abbandonati barbaramente in strada o lasciati nei canili, dove, purtroppo, spesso sono soppressi a causa del sovraffollamento.

Così i calciatori rumeni hanno aderito a una meravigliosa campagna volta a combattere questa piaga, allo scopo di salvare da morte certa tanti cani che vivono nei rifugi dove viene praticata l’eutanasia e regalare una casa accogliente a quelli che vivono soli per le strade.

Così, alcuni adorabili cagnolini sono scesi in campo insieme a questi calciatori durante l’intero campionato, allo scopo di esser visti da tantissime persone e quindi adottati.

squadra di calcio scende in campo con cuccioli randagi

Tutti sappiamo che il calcio è uno sport amato da tanta gente, quindi la Romania ha avuto decisamente un’idea vincente nel promuovere durante il campionato le iniziative volte a combattere randagismo e sovraffollamento nei rifugi.

Questo meraviglioso e lodevole progetto è stato giustamente chiamato “Riempi il vuoto nella tua vita”. I cuccioli portano tutti una bandana legata al collo con impresso il proprio nome e quello del canile dove sono alloggiati: se qualcuno del pubblico presente allo stadio o a casa decidesse di adottarli dovrebbe solo mettersi in contatto con il rifugio indicato.

Il protocollo, firmato dalla Lega Calcio Professionistica e dal Governo rumeno prevede il divieto di fumogeni e petardi per evitare che i cagnolini si spaventino durante la partita.

Qui di seguito potrai vedere anche tu il video che ci mostra questa lodevole e interessante iniziativa.

Quella della Romania dovrebbe essere un’iniziativa che tutti dovrebbero prendere come esempio. Davvero intelligente l’idea di sfruttare la potenza mediatica del gioco del calcio per combattere un problema molto grave, che ogni anno fa soffrire tanti poveri cuccioli indifesi e bisognosi di cure e tanto amore.

Siamo certi che anche tu approvi questa lodevole iniziativa! Se è così, LEGGI ANCHE: Il cane Angelo: un sacrificio da non dimenticare (VIDEO)

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati