I cani portano rancore? Scopriamolo insieme

Capita che il nostro cane assuma atteggiamenti strani, quasi ostili. Questo può succedere sia nei confronti dei suoi simili che di noi umani. Perché lo fa? Per ripicca? Perché lo abbiamo ferito?

Fido abbaia allo stesso cane ad ogni singola passeggiata, non si lascia accarezzare da una persona in particolare. Perché?  I cani portano rancore ? 

Un comportamento del genere da parte di un essere umano ci farebbe pensare di sì, ma proviamo a capire se le emozioni di Fido non sono poi così diverse da quelle nostre, se oltre l’istinto c’è anche altro.

Memoria associativa

La tendenza a ricordare gli eventi, per i cani, non è uguale a quella dell’essere umano. Mentre un essere umano ha dei ricordi dettagliati, il nostro cane si limita ad effettuare delle associazioni. Per questo motivo, Fido, istintivamente, tenderà ad evitare o a rifiutare qualcuno, ma senza ricordare il motivo preciso.

il cane può veramente portare rancoreIl rancore è un sentimento di natura prettamente umana, per cui, se per noi umani portare rancore implica non aver dimenticato un torto subito, per il nostro cane implicherà forse, soltanto, un meccanismo di difesa.

Proprio per questo motivo, la memoria del cane viene definita “associativa” , riconduce soltanto a delle associazioni positive o negative in base al suo vissuto.

I cani portano rancore, disagio

Se il cane non è a proprio agio, è facilmente intuibile. Non avendo il dono della parola, la comunicazione col nostro fedele amico avviene tramite il riconoscimento di alcuni gesti. Solo analizzandoli capiremo se porta rancore o prova altre sensazioni.

il cane porta rancore durante la passeggiata

Il tuo cane trema? Ringhia verso qualcuno? Tiene la coda tra le gambe? E, ancora, tira le orecchie indietro? Caro amico, questo è un chiaro segnale: il tuo cane sta provando un disagio. Nel momento in cui riconosci almeno uno di questi segnali, puoi star certo del fatto che il tuo cane stia effettuando un’associazione negativa.

Rancore verso gli altri cani, meccanismo di difesa

Ricordate il cane a cui abbaia Fido durante ogni passeggiata? Ebbene sì, è probabile che sia scattata un’associazione negativa già dalla prima volta in cui si sono incontrati. Noi umani lo definiremmo “rancore”, ha tutti i requisiti per esserlo.  Ma, a dirla tutta, il tuo cane non sta attivamente “provando rancore” verso l’altro cane.

cane rancoroso

Quello che il tuo cane sta attuando è semplicemente un meccanismo di difesa per rispondere all’associazione negativa che si è formata la prima volta, e da allora si è rafforzata. Raramente è possibile trasformare un’associazione negativa in positiva.

Possibili soluzioni: recuperare i rapporti

Risulta davvero difficile mutare un’associazione radicata nella testa del nostro cane. Se un rapporto rancoroso nei confronti di un altro cane è quasi impossibile da recuperare, con l’uomo sembra essere relativamente più semplice.

soluzioni per i cani che portano rancore

La soluzione più adatta, sarebbe creare, col tempo, delle associazioni positive, tramite giochi, coccole, che possano far cambiare idea al nostro cane e che possano eliminare il pregiudizio che nutre nei nostri confronti. Una volta superato questo ostacolo, la vostra amicizia durerà per sempre!

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati