I cani possono mangiare il torrone?

I cani possono mangiare il torrone o si tratta di un alimento che gli fa male? Ecco cosa sapere su questo dolce tipicamente natalizio

carlino con la faccia triste

I cani possono mangiare il torrone? Come diciamo sempre con i dolci c’è da stare molto attenti e anche questo non è esattamente l’ideale per i nostri amici a quattro zampe. I cani non dovrebbero mai mangiare dolci perché contengono grandi quantità di zucchero, che gli fa molto male. In più sono pietanze realizzate con farina e altri ingredienti (tra cui il cioccolato) che sono un vero e proprio veleno per i quattrozampe. Perciò no, i cani non dovrebbero mangiare il torrone, neanche se ci implorano con quegli occhioni dolci a cui non sappiamo proprio resistere. Fido deve mangiare la sua pappa e, se di dolci si tratta, devono essere snack e biscottini pensati apposta per lui. Ma vediamo nel dettaglio.

Cos’è il torrone e com’è fatto?

I cani possono mangiare il torrone?

Specialmente nel periodo natalizio il torrone è uno di quei dolci che non mancano mai sulle tavole degli italiani. Ormai ne esistono di mille tipi, in tanti gusti e varianti aromatizzate, ma il torrone classico della tradizione ha una consistenza dura ed è realizzato con un composto di albume d’uovo, miele e zucchero. Ma gli ingredienti del torrone non finiscono mica qui, al suo interno è tutto un tripudio di croccantezza e gusto. In quello tradizionale si mettono mandorle, noci, arachidi oppure nocciole tostate.

Ormai il torrone è un classico dei dolci natalizi e la sua ricetta è una delle più antiche del mondo. Lo troviamo in Italia ma anche in Spagna, dove si presume sia nata la ricetta, e nel nostro Paese è tipico di numerose regioni come la Sardegna, la Toscana, la Sicilia, il Piemonte, il Veneto e molte altre. Ognuno di questi luoghi produce la propria variante con sapori e ingredienti simili ma al contempo diversi tra loro. Il risultato è sempre lo stesso: il torrone per i golosi è una vera prelibatezza, ma i cani non possono mangiare questo dolce.

Oltre al torrone duro esiste anche la variante morbida, realizzato per lo più con gli stessi ingredienti ma con tempi di cottura diversi. Inoltre alcuni sono ricoperti di cioccolato e pasta di mandorle, da non considerarsi proprio “classici” ma comunque tanto golosi e succulenti. A maggior ragione con questi dobbiamo stare attenti, Fido non deve mangiare il cioccolato perché ha un effetto terribile sul suo organismo.

Sia chiaro, se Fido ce ne ruba un pezzettino non succede niente di grave ma dobbiamo stare molto attenti. Mangiare torrone e altri dolci non può diventare un’abitudine per i nostri amici a quattro zampe e in ogni caso dobbiamo sempre badare che non contengano ingredienti dannosi per la sua salute.

Perché il cane non deve mangiare il torrone?

I cani possono mangiare il torrone?

Il torrone è un dolce buonissimo e molte persone ne sono ghiotte. Fido è un gran golosone e sappiamo bene che non perde mai occasione per chiederci un pezzettino del nostro cibo. Ma dobbiamo fare molta attenzione con questi assaggini e soprattutto non dobbiamo mai e poi mai farli diventare un’abitudine. I cani devono mangiare la loro pappa, rigorosamente dalla loro ciotola, e tutti gli alimenti “extra” come snack, dolcetti e biscottini vanno dati con parsimonia. Ma soprattutto devono essere adatti a loro e il torrone non è esattamente un alimento che i cani possono mangiare in tutta tranquillità. Come tutti i dolci contiene grandi quantità di zucchero e in più nell’impasto si utilizza il miele, che è molto calorico. Il consiglio è di chiedere sempre prima il parere del veterinario per capire se sia il caso o meno dargliene anche solo un pezzettino.

Premesso che un pezzettino di torrone (ma senza cioccolato) può essere tollerato da un cane, passiamo agli effetti del consumo prolungato di zuccheri. I cani non hanno un apparato digerente fatto per digerire i carboidrati tanto che la loro dieta, come sappiamo, deve essere principalmente a base di proteine, quindi carne. Naturalmente può mangiare anche frutta e verdure di vario tipo, ma con i carboidrati dobbiamo stare molto attenti. Mangiando continuamente dolci il povero Fido rischia di stare molto male. Si va dal semplice mal di pancia a cose ben più gravi come diabete, pancreatite e obesità. Gli zuccheri alterano il funzionamento dell’apparato cardiovascolare quindi Fido potrebbe sviluppare nel tempo anche una malattia cardiaca.

Ma gli zuccheri fanno male anche ai denti, proprio come succede a noi esseri umani. Mangiandone tanti e di frequente a poco a poco i problemi alla bocca diventano sempre più gravi e rischiamo che al povero Fido si infiammino le gengive o gli vengano carie. Potrebbe persino perdere i denti! In ogni caso se vediamo che nel cane c’è qualcosa che non va dobbiamo correre immediatamente dal veterinario, e naturalmente informarlo di ciò che il cane ha ingerito.

Cioccolato: un alimento assolutamente da evitare

I cani possono mangiare il torrone?

I dolci più golosi sono quelli che contengono cioccolato, ma se c’è una cosa che i cani non devono mai e poi mai mangiare è proprio questo ingrediente. Non è un’esagerazione, il cioccolato provoca una vera e propria forma di avvelenamento perciò evitiamo di lasciarlo incustodito sul tavolo e non diamolo mai volontariamente al nostro cane. Il cioccolato fa così male ai cani (ma anche agli altri animali) perché contiene una sostanza che si chiama teobromina, che provoca gravi disturbi al loro organismo. Altera il normale battito cardiaco, alza la pressione sanguigna e nei casi più gravi provoca addirittura convulsioni.

Ma il cioccolato non è pericoloso solo per via della teobromina. Contiene anche molti grassi che non sono proprio l’ideale per la dieta di un cane. Il consumo prolungato e abituale di questo alimento provoca disturbi gastrointestinali. Non dimentichiamo, inoltre, che il cacao con cui si produce il cioccolato contiene una parte di caffeina, altra sostanza assolutamente tossica per i quattrozampe.

Cani e miele: cosa dobbiamo sapere

Uno degli ingredienti alla base del torrone è il miele, una sostanza ricca di proprietà benefiche anche per i nostri quattrozampe. Ma parliamo anche di un ingrediente ricco di glucosio e fruttosio, quindi zuccheri, perciò è un alimento assolutamente da evitare per i cani che soffrono di diabete. Il miele fa anche ingrassare perché è un alimento molto calorico quindi non va mai dato ai cani obesi o che fanno poco esercizio fisico.

Sentiamo parlare tantissime volte dei benefici del miele e per noi umani è un vero toccasana in moltissime occasioni, come quando abbiamo la tosse o il mal di gola. Ebbene, il miele fa bene anche ai cani perché contiene vitamine, ha proprietà antiossidanti ed è un naturale antiallergico. Inoltre è utile contro il mal di pancia e i problemi di stomaco e serve anche a curare ustioni e ferite. Alla luce di tutte queste informazioni sembrerebbe proprio un cibo salutare, ma attenzione sempre al caso specifico del nostro cane. Non tutti i cani tollerano gli alimenti allo stesso modo e ad esempio per quelli che soffrono di allergie non è esattamente indicato.