I cani possono mangiare la porchetta?

Per quanto sia gustosa e profumata, i cani non possono mangiare la porchetta. Scopriamo perché dovremmo evitare di inserirla nella dieta di Fido

can che si lecca i baffi

Non possiamo negarlo, noi italiani siamo un popolo di buongustai e in tavola non mancano mai succulente leccornie spesso non proprio salutari. Specialmente nei periodi di festa e nelle grandi occasioni è un tripudio di sapori e profumini a cui Fido non sa proprio resistere. Ma i cani possono mangiare alimenti come la porchetta? Dobbiamo lasciarci incantare dallo sguardo tenero e pregante di Fido che ne chiede anche solo un pezzettino?

Brutte notizie per Fido, la porchetta è un piatto a base di carne (maiale) ma non è esattamente indicata per la sua dieta. Come ben sappiamo l’alimentazione dei cani deve essere sana ed equilibrata e contenere tutti i nutrienti essenziali per il suo mantenimento. Magari vi state chiedendo: perché se i cani possono mangiare la carne devono evitare la porchetta? Ebbene, il problema di questo cibo non è la base proteica, ma tutto ciò con cui è condito!

Cos’è la porchetta?

I cani possono mangiare la porchetta?

Per capire perché i cani non possono mangiare la porchetta concentriamoci un momento sulla sua preparazione. La porchetta è un piatto tipico di molte regioni d’Italia e ogni regione ha la sua variante. La base, però, è sempre la stessa e – come si evince dal nome – si tratta di un maialino cotto al forno.

In verità dietro al nome di questa pietanza possono celarsi diverse interpretazioni. La più inflazionata è, appunto, il riferimento al maiale disossato ma intero che viene cotto a fuoco vivo per renderlo morbido dentro e croccante fuori. La seconda, invece, si riferisce proprio al maialino in sé, cioè a un piccolo esemplare addirittura da latte. La terza, infine, è un’interpretazione più “culinaria” e si riferisce proprio al tipo di preparazione con finocchietto e altri aromi.

La porchetta più celebre è quella di Ariccia, dove a quanto pare è proprio nata la ricetta. Si dice che addirittura risalga agli antichi culti pagani diffusi nel centro Italia al tempo dei Romani, dove era usanza sacrificare dei piccoli maiali alla dea della fertilità Cerere. Reminiscenze antiche a parte, oggi la porchetta gode di una fama davvero incredibile tanto che dagli anni Cinquanta ad Ariccia si tiene ogni anno la sagra a lei dedicata. Inoltre di recente ha anche guadagnato il marchio IGP (Indicazione Geografica Protetta).

Com’è fatta la porchetta?

I cani possono mangiare la porchetta?

Ma arriviamo al sodo, per capire perché i cani non possono mangiare la porchetta (a eccezione di un pezzettino ogni tanto). Come abbiamo visto si tratta di un maialino arrostito (al forno), di piccole dimensioni e privato delle viscere e delle ossa. Naturalmente anche dei peli esterni!

Fin qui vien da chiedersi: è della semplice carne di maiale arrostita, che c’è di male se Fido la mangia? Ebbene, il problema non è la tecnica di cottura o la tipologia di carne in sé, ma il condimento!

La carne è tenerissima e deliziosa, ma è arricchita da grandi quantità di sale grosso, pepe nero, finocchietto, aglio, rosmarino e persino fegato e milza macinati. In alcune regioni d’Italia, inoltre, il maialino viene imbevuto nell’olio d’oliva o nel vino rosso. Insomma comincia ad apparire sempre più chiaro perché la porchetta non va bene per i nostri amici a quattro zampe.

C’è poi un’altra parte fondamentale della porchetta che contribuisce a renderla tanto gustosa: la cotenna. Tecnicamente questa parte non è grassa, a differenza di quanto si creda, perciò Fido potrebbe mangiarla. Il problema è che al di sotto c’è uno strato bello corposo di grasso vero e proprio, altamente calorico.

Perché i cani non devono mangiare la porchetta?

I cani possono mangiare la porchetta?

La porchetta è un alimento che fa letteralmente perdere la testa agli appassionati di carni e anche noi persone non dovremmo mai eccedere nelle quantità. Il perché è molto semplice e ci fa comprendere perché anche i cani non ne dovrebbero mangiare.

La porchetta ha un metodo di cottura piuttosto leggero ma è arricchita da grandi quantità di sale, oltre che dagli aromi che le conferiscono il tipico profumo e sapore. In più la carne vera e propria è come avvolta da uno strato di grasso, quindi anche una sola fetta è altamente calorica.

Con l’alimentazione dei nostri amici a quattro zampe non si scherza e dobbiamo evitare tutti i cibi e gli ingredienti che potrebbero fargli male. Sale e grasso non sono buoni alleati per Fido, che non può e non deve ingerirli regolarmente. Lo strato di grasso, ad esempio, contiene elevate quantità di colesterolo perciò può contribuire a scatenare condizioni preoccupanti per il nostro Fido. Basti pensare all’ipercolesterolemia, cioè all’accumulo di grassi “cattivi” nel sangue.

Questa patologia è molto pericolosa e spesso è provocata da altre malattie sottostanti come il diabete, la sindrome di Cushing, malattie renali o pancreatite. Dare a un cane che già soffre di queste patologie della porchetta non farebbe altro che accentuare le sue compromesse condizioni di salute. Un cane con il colesterolo alto va incontro a molti problemi e per questo è costretto a seguire una dieta sana e ipocalorica, prediligendo le fibre.

A proposito di fibre, ad esempio, la porchetta ne è assolutamente priva. In sostanza è un alimento altamente calorico, ricco di grassi e di proteine e dall’elevato apporto energetico. Una vera bomba, sicuramente non adatta ai cani. Specialmente a quelli non in salute.

Conclusioni

I cani possono mangiare la porchetta? Possiamo concludere che no, non dovrebbero mai mangiare un simile alimento. Per quanto sia gustosa – non possiamo negarlo – la porchetta contiene troppi ingredienti che possono far male a Fido.

Innanzi tutto il sale, perché non dobbiamo dimenticare che la carne di maiale è cotta al forno ma riempita di spezie per insaporirla. Anche le restanti spezie possono essere dannose per Fido, come l’aglio tanto per fare un esempio. L’aglio è tossico per i cani e, anche se mangiato anche in piccole quantità, può provocare disturbi del tratto gastrointestinale.

Un pezzettino di porchetta ogni tanto (ma proprio ogni tanto) non è dannoso, sia chiaro. Ma ci riferiamo a cani che non soffrono di particolari patologie e sono in buona salute. Un cane con problemi di colesterolo alto, obeso o che soffre di malattie cardiache potrebbe risentire anche di un pizzico di porchetta e subire gravi conseguenze.

Cani in tali condizioni devono mangiare sano ed equilibrato, evitando i cibi troppo ricchi di grassi. Come sempre per qualsiasi dubbio o perplessità non esitiamo a rivolgerci al nostro veterinario di fiducia.