I cani provano compassione oppure no?

Fido è noto per la sua empatia. Si pensa che percepisca il nostro umore. Ma in quei momenti, possiamo capire se i cani provano compassione?

cani provano compassione

Fido è il nostro migliore amico a quattro zampe. Ci capisce sempre e riesce a percepire il nostro umore. Ma lui cosa prova? Possiamo dire che i cani provano compassione?

Provare certe sensazioni, spesso, è attribuito all’essere umano. Da molti studi, però, emerge che anche gli animali siano in grado di comprendere stati d’animo e di comportarsi di conseguenza. Una di queste sensazioni è la compassione. Il cane è in grado di provarla?

Linguaggio del corpo

Oramai è risaputo che i cani compensano la mancanza della parola con il linguaggio del corpo. I gesti, infatti, stanno proprio alla base del metodo comunicativo del nostro quattro zampe.

Sia studiosi che proprietari di cani hanno confermato tutto ciò. Soprattutto i padroni, affermano che il comportamento e la gestualità del cane variano al variare del proprio umore.

I cani provano compassione oppure no?

Un atteggiamento positivo e gioioso provoca gioia in Fido. Se siamo allegri, possiamo evidentemente notare come il cane inizi a scodinzolare e a dimenarsi, quasi come fosse lui a coccolarci.

D’altro canto, in una giornata storta, Fido si limita a starci accanto, senza troppe feste. Non ci abbandona e ci tiene compagnia, quasi come volesse dirci: ” amico, io sono qui!”. È proprio da questi atteggiamenti che percepiamo che i cani provano compassione.

Studi e opinioni

Il web è colmo di video che mostrano fino a quanto possa spingersi l’empatia del cane. A proposito della compassione che i cani possono provare, non è raro vedere video in cui i quattro zampe consolano il proprio padrone o i bambini che piangono.

Non è possibile affermare con certezza scientifica che quella che provano i cani è compassione, ma sembra essere qualcosa di profondamente simile.

I cani provano compassione oppure no?

Molte ricerche evidenziano una tendenza particolare dei cani a percepire le emozioni degli umani. Sarà proprio per questo che Fido è considerato il nostro migliore amico.

Se consideriamo un punto di vista prettamente sentimentalista, allora sì, i cani provano compassione. Dal lato scientifico, invece, una risposta certa non è ancora pervenuta circa la sensazione esatta che il cane prova quando ci consola.

Attenzione

Il fatto che il cane percepisca quello che proviamo e venga subito a consolarci, implica che un rapporto intenso tra noi e lui è stato creato.

È bene, però, prestare molta attenzione. Alcuni cani, se eccessivamente attaccati al proprio padrone, potrebbero mostrare dei segni di aggressività possessiva in presenza di altre persone.

I cani provano compassione oppure no?

Per poter evitare ciò, è consigliato un addestramento, che sia fai da te o professionale, che abitui Fido a comprendere che siamo i suoi padroni, ma che non ci possiede come può possedere un gioco su cui ha l’esclusiva.

Prodotti Consigliati dalla nostra Redazione: