I cani vanno in menopausa? Ecco cosa bisogna sapere

Le donne sì: dopo anni di cicli mestruali, attorno ai 50 anni. Ma i cani vanno in menopausa come le loro compagne di avventura a due zampe?

cane anziano

Alcuni aspetti dei cicli riproduttivi umani sono molto simili a quelli dei nostri amici a quattro zampe. Ma i cani vanno in menopausa? Le femmine di entrambe le specie subiscono cambiamenti ormonali regolari, ma i tempi, la durata e gli effetti sono molto diversi.

I cani vanno in menopausa? Ecco cosa bisogna sapere

Noi qui ci concentreremo su estrogeni e progesterone, anche se ci sono pure altri ormoni con ruoli altrettanto importanti che entrano in gioco.

Le mestruazioni, differenze tra cagnolina e donna

I cani vanno in menopausa? No, ma vediamo perché. Il ciclo ormonale di una donna dura più o meno un mese, 28 giorni per essere precisi, e si suddivide in quattro fasi:

  • Prima settimana: un ciclo si è appena concluso e i livelli di estrogeni e progesterone sono bassi;
  • Seconda settimana: ci si prepara all’ovulazione e i livelli di estrogeni aumentano;
  • Terza settimana: si alzano i livelli di progesterone e ci si prepara a un’eventuale gravidanza;
  • Quarta settimana: se la gravidanza non si è verificata, i livelli di estrogeni e progesterone diminuiscono nuovamente.

I cani vanno in menopausa? Ecco cosa bisogna sapere

Il calore del cane non è mensile, si presenta per la prima volta a un anno circa, e con un intervallo di quattro mesi; ogni cagnolina poi presenta le proprie peculiarità, l’importante è che tutto sia preciso e regolare:

  • Mesi 1-4: i livelli di estrogeni e progesterone sono bassi e non c’è alcuna attività riproduttiva. Questo periodo si divide in una prima fase – che può durare giorni o settimane – in cui ci si prepara all’ovulazione, e la vulva appare gonfia e con perdite ematiche; e in una seconda in cui i livelli di estrogeni si abbassano, l’ovulazione si è conclusa, la vulva appare meno gonfia e i livelli di progesterone aumentano in vista di una gravidanza.
  • Mesi 5 e 6 : i livelli di estrogeni sono bassi, quelli di progesterone sono alti per consentire la gestazione. Può capitare anche che la cagnolina viva una gravidanza isterica.

Quando una donna va in menopausa, i suoi cicli mensili si interrompono e il suo corpo produce livelli molto bassi di estrogeni e progesterone per il resto della sua vita. Questo non si verifica nei cani. Esistono segnalazioni affidabili di cani di 16 anni in gravidanza, il corrispettivo di una donna di 80 o 90 anni.

Cambiamenti ormonali

Con l’età comunque ci sono dei cambiamenti ormonali. Intorno ai cinque/sei anni, la possibilità di avere una gravidanza tranquilla e senza complicazioni si abbassa. Questo capita prima nelle razze di taglia medio-grande, un po’ più in là nelle cagnoline piccole di statura.

I cani vanno in menopausa? Ecco cosa bisogna sapere

L’invecchiamento e lo stato di salute generale compromettono la possibilità di avere nuove cucciolate, questo indipendentemente dal fatto che si sia ancora fertili.

Lo studio

Uno ricerca condotta su beagle da laboratorio ha mostrato un drammatico aumento del tasso di mortalità di cuccioli nati da una mamma matura. La situazione potrebbe cambiare leggermente per quanto riguarda i cani da compagnia, ma – in generale – dopo una certa età, il veterinario potrebbe consigliare la sterilizzazione.

I cani vanno in menopausa? Ecco cosa bisogna sapere

Anche le mamme, infatti, possono avere gravi problemi di salute: un parto non è semplice da sopportare, bisogna stare attenti ai livelli di zucchero nel sangue, e a quelli di calcio. Alcune femmine, nonostante non sperimentino la menopausa, diventano irregolari.

Attenzione, perché questo potrebbe essere sintomatico di vari problemi di salute. Le cisti ovariche o il tumore alle ovaie possono disturbare la produzione ormonale e causare certi disturbi.

La sterilizzazione

I cani vanno in menopausa? No, ma con l’avanzare dell’età possono subentrare diversi problemi per i quali la sterilizzazione potrebbe essere la soluzione. Il ciclo perenne infatti mette le cagnoline a rischio di infezioni uterine (piometra).

Aumenta anche il rischio di cancro alle mammelle, in esemplari anziani e non sterilizzati. Oltretutto i periodi di calore sono irregolari, si può incorrere in gravidanze indesiderate e pericolose.

I cani vanno in menopausa? Ecco cosa bisogna sapere

Ogni intervento, d’altra parte, ha dei rischi: ci si può trovare a dover risolvere problemi di incontinenza, di obesità canina e a dover curare il cancro. La valutazione costi-benefici, in base alle condizioni cliniche e all’età della paziente, deve essere fatta da un veterinario. Una volta che si hanno tutti gli elementi, potremo decidere come procedere.

Una finta menopausa?

I cani vanno in menopausa? No, ma come abbiamo già potuto vedere, hanno dei sintomi che potrebbero ricordarla, per certi versi. E la sterilizzazione di fatto è il suo equivalente. La verità però è che non possiamo avere certezze assolute su questo argomento, i linguaggi differenti rendono tutto più difficile.

I cani vanno in menopausa? Ecco cosa bisogna sapere

Di sicuro c’è che, come nella menopausa delle donne11, assistiamo a un calo di estrogeni e progesterone. Tuttavia, poiché la maggior parte dei cani viene sterilizzata quando i livelli ormonali sono già piuttosto bassi – prima della pubertà o quando non è in calore – sembra improbabile che venga disturbata da vampate di calore, oscillazioni dell’umore o altri sintomi comunemente associati alla menopausa.